Fragile ragnatela

Fili di seta
minuziosamente tessuti
in geometria perfetta
rete trasparente
di fotografica bellezza
racchiudi in te
un lavoro certosino
pari a raffinata
artigiana esecuzione
subdola trappola
di un piccolo essere
spesso disprezzato
aborrito a vista
ma necessario
come ogni creatura
al ciclo della vita.
Daniela 2015

foto dal web

spider-2

Annunci

Informazioni su Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Poesia e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

15 risposte a Fragile ragnatela

  1. Alessandro ha detto:

    Molto bello complimenti Daniela!

    Liked by 1 persona

  2. lulasognatrice ha detto:

    Molto bella 🙂

    Liked by 1 persona

  3. enricogarrou ha detto:

    E’ vero, il ragno è essenziale all’ecosistema, anche se nell’immaginario viene visto come un organismo spietato e crudele. Uccide le prede con il veleno, succhia ll contenuto del loro corpo, sovente davanti alla sua tana lascia pezzi di coloro che sono incappati nella tela. però tiene a bada popolazioni di insetti, fondamentale quindi in campo ecoologico. Ma che bella la tua poesia piena di lirismo ma con risvolti all’ambiente e alla natura. Complimenti

    Liked by 1 persona

  4. Italo Bonassi ha detto:

    Il “piccolo essere disprezzato” è da me tenuto in grande considerazione per la tecnica da stupefacente meraviglioso architetto, senza manco aver frequentato la Bocconi. Leggo con piacere una bella poesia che con delicatezza gli dà atto della sua abilità quasi intelligente di costruttore. E’ il Renzo Piano dei piccoli esseri che si arrangiano a sopravvivere, non certo spietato e cinico, ma sempicemente affamato. Di certo è un nostro amico, ci libera delle mosche. Come un altro essere che in molti genera ribrezzo, il mite pipistrello

    Liked by 1 persona

    • babajaga ha detto:

      ci sono fobie per molte cose e animali,di certo se si avesse a che fare con una tarantola golia,qualche paura l’avrei anche io 🙂 ma a volte si esagera a lasciarsi suggestionare dai luoghi comuni.Grazie Italo,buon pomeriggio, sempre benvenuto il tuo passaggio.

      Mi piace

  5. Italo Bonassi ha detto:

    Certo non me la sentirei di dedicare una poesia alla tarantola golia e neppure a un chirottero desmodonte detto comunemente vampiro. Ho scritto però più di un poesia con la mosca per protagonista. Farà schifo, ma almeno non ti succhia il sangue…

    Liked by 1 persona

  6. fulvialuna1 ha detto:

    Passo molto tempo incantata davanti ai loro arabeschi che tu hai descritto stupendamente.

    Liked by 1 persona

  7. papagena49 ha detto:

    Molto bella la poesia, interessante questa attenzione alle piccole cose che ci sfuggono quando passiamo loro accanto.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...