Appartenenza

Quanta strada percorsa
e altra mi attende
tra passi grevi e lenti
in questo esodo costretto
sofferto quanto ingiusto.
Il bagaglio è poca cosa
rispetto al fardello del tempo,
che inesorabile passa
marcando le rughe del cuore
senza riscattar giustizia.
La meta è sconosciuta,
mi guida il cielo
in questa parte di mondo
spesso dimenticata,inappetibile
a chi è affamato di denaro.
Ma ho in me la ricchezza
che nessun tesoro pareggia
l’amore per la terra
in cui ho pianto bambina.
Lacrime che si protraggono.
Daniela C. ,2015

Foto di F.Milanese,”Tibet”

Ilford HP5 400
Ilford HP5 400
Annunci

Autore: Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/ email: danycer@fastwebnet.it

10 pensieri riguardo “Appartenenza”

  1. E’ sempre difficile commentare le poesie, se poi esprimono uno stato dell’animo, ancora di più.
    Mio padre, quando andavo a trovarlo, ne aveva sempre qualcuna da farmi leggere e dopo, quasi con l’ansia di chi ha voglia di sapere, mi chiedeva cosa ne pensassi. 🙂

    Spesso rispondevo dicendo che l’avevo ascoltata e non soltanto le parole, ma con il cuore.
    Beh, ho provato a farlo anche con la tua “Appartenenza” e… ho ascoltato. 🙂

    Mi piace

    1. certamente piangere non risolve un problema,ma il pianto di cui parlo è un pianto interiore protratto nel tempo,una sofferenza che credo sia incancellabile,.A certe condizioni ci si adatta,si sopravvive,ma credo (pur non vivendo di persona questa situazione) che sia difficile accettare di non mettere mai più piede nel luogo in cui si è nati.
      Caro Italo,la tua terra non è più tua,ma quando vuoi e se vuoi ci puoi tornare,credo.Un caro saluto.

      Mi piace

  2. Sei molto gentile, ma non ci ho mai voluto andare, neppure i miiei genitori, che là sono nati.
    Sarebbe come voler rivedere una donna che si ama e che è di un altro. E che ha cambiato anche nome: non più Pola, come da secoli e secoli, ma Pula. E non piangere è una sofferenza più che piangere Quel pianto -non pianto interiore cui tu alludi. Complimenti per le tue poesie e le foto.

    Piace a 1 persona

Rispondi a Italo Bonassi Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.