Klimt, Sgarbi e Brugnaro: trova l’intruso

controcorrente

Gustav Klimt, Gustav Klimt, “Giuditta II”. Venezia, Ca’ Pesaro.

Venezia affonda, anche sotto i debiti. Lo stato disastroso dei conti della Serenissima ha spinto il sindaco Luigi Brugnaro a lanciare l’infelice proposta di mettere in vendita alcune opere del museo di Ca’ Pesaro per risolvere il problema. La scelta è caduta su un quadro di Klimt, la celeberrima Giuditta II, e uno di Chagall, poiché secondo i collaboratori del primo cittadino questi “non hanno nulla a che vedere con la storia artistica e culturale di Venezia”.

È chiaro che Brugnaro non potrà vendere un bel niente, nonostante l’inatteso sostegno di Vittorio Sgarbi (che curiosamente per commentare la notizia ha pubblicato su facebook una foto della Giuditta stampata su… piastrelle), ma la vicenda è sintomatica della miopia degli Italiani, che conservano un diffuso pregiudizio nei confronti di tutto ciò che è stato realizzato dopo il Settecento e / o al di fuori dei loro…

View original post 247 altre parole

Annunci

Autore: Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/

8 pensieri riguardo “Klimt, Sgarbi e Brugnaro: trova l’intruso”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.