Due passi in cielo

Ci sono giorni in cui l’insofferenza giunge già dalla prima notizia percepita e  sentendoti dissociata completamente dagli ingranaggi di un mondo troppo guasto, ti trovi a pensare a quanto possa esser bello poter fare due passi in cielo.Si,effettivamente sarebbe un comodo lusso estraniarsi a tempo indeterminato, ma avresti poi gli stessi  rimorsi di un disertore a battaglia in atto, perciò trangugi lo schifoso boccone e imprecando ti ritrovi alla seconda notizia immonda della giornata.Certo che sale una gran rabbia nel  realizzare che l’unica arma disponibile è quella di non seguire più i media; ma l’ignoranza favorisce solo l’altrui interesse e allora ti sorge spontanea la domanda,stiamo combattendo una  battaglia o siamo solo dei bersagli quasi immobili senza via di scampo? La risposta già si conosce, non si può considerare battaglia se tra i contendenti non c’è parità di armi; siamo al solito cane che si morde la coda…

Daniela,ottobre 2015

 

 

Autore: Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/ email: danycer@fastwebnet.it

12 pensieri riguardo “Due passi in cielo”

  1. sai… io cerco di convincermi ogni giorno che la risposta possa non essere sempre la stessa. Se sembra difficile pensare di poter incidere direttamente su macroscenari, nessuno può impedirci di pensare ad azioni che partendo dalla nostra situazione, qualunque essa sia, abbiano nonostante tutto un loro respiro, muovano qualcosa. Non so se mi riesco ad esprimere. Pensa a un genitore, non so se hai figli, ma pensa a un genitore che si impegna a dare un giusto passo ai propri figli, a indicargli una strada quotidiana che … Lascio sospese le frasi, lo so, ma penso arrivi cosa intendo dire
    Quei due passi nel cielo e tra le bellezze e il bene che comunque può rigenerarci su questa stessa terra, siano appunto un benvenuto ricarburarsi d’energie, a televisione spenta, si, magari… ma mai mollare, per quanto ci prenda sofferenza e insofferenza (quella a volontà)
    Un caro saluto Babajaga e grazie per la splendida immagine che ci hai donato…

    Piace a 1 persona

    1. grazie a te Erospea per il bel commento.Il mio era uno sfogo in un momento di saturazione.Certo non voleva essere un’inno al pessimismo,so benissimo che la vita è fatta di bellissimi momenti insostituibili; però a volte pare di essere disarmati e spiazzati proprio quando si vorrebbe proteggere quella sfera di affetti che ti appartengono direttamente o non.
      Un bacio a te 🙂

      Piace a 1 persona

      1. figurati, avevo capito perfettamente il senso del tuo articolo! non fraintendermi, eh eh… Sarà che oggi cercavo di rincuorarmi 😛 E ho dato un po’ di sfogo a questo 🙂
        Alla prossima, cara
        felice serata leggera tra un bel tramonto (pioggia permettendo…

        Piace a 1 persona

  2. Interessante quello che hai scritto Daniela, meno male dico io, provare un minimo di insofferenza verso la mediocrità e l’ipocrisia mediatica oggi come oggi è d’obbligo, almeno per coloro i quali, hanno le idee chiare sul da farsi.

    “Non siamo né buoni né perfetti né, tantomeno, migliori degli altri. E questo, ovviamente, si deve al fatto che viviamo in un mondo dove la bontà e la perfezione sono un semplice presupposto. Ma se cerchiamo di esercitare il pensiero critico su quello che siamo, questo significa che abbiamo già fatto un passo importante verso la costruzione di un mondo migliore per noi stessi e per le generazioni che verranno.” (cit.)

    Brava, hai espresso un pensiero che condivido.
    Buon pomeriggio..

    Piace a 1 persona

  3. Condivido lo sfogo. Credo che a volte, per combattere queste situazioni (che comunque sono sempre presenti, siamo noi che non sempre riusciamo a sopportarle) bisognerebbe non porsi domande, non chiedersi perché, ma soltanto informarsi in maniera “pura”, senza preconcetti: la conoscenza poi troverà spazio in una mente intelligente e forse riusciremmo anche a trovare qualcosa di positivo in tutta la spazzatura che ci circonda.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.