Notte fugace

La brevità della notte
spesso priva i sogni
del loro migliore epilogo
ma presta i fili
per tessere con la mente
fantasiosi tappeti volanti
dopo il risveglio.

Daniela,dicembre 2015

dipinto di Emanuela Del Vescovo e Andreas

Emanuela Del Vescovo e Andreas

Annunci

Informazioni su Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Poesia e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

18 risposte a Notte fugace

  1. Franz ha detto:

    il filo sottile che lega il dormiente al vegliante , come ho avuto già modo di dirti, è la zona più intensa e misteriosa del nostro essere…bello ciò che scrivi, Daniela.

    Liked by 1 persona

  2. lauraluna ha detto:

    Durante la vita di un essere umano, le fasi positive e negative si alternano e sovrappongono ciclicamente. Ma anche nei periodi più bui si continua a sognare e l’attività onirica costella tante nostre notti offrendoci una varietà ed una complessità uniche.
    Misterioso e affascinante il mondo dei sogni e molto bella questa tua poesia.

    Liked by 1 persona

  3. indianalakota ha detto:

    Io adoro sognare,sia ad occhi chiusi che ad occhi aperti.E anche i sogni più inquietanti mi sono utili per i miei racconti horror 😊

    Liked by 1 persona

  4. isidoromartinelli ha detto:

    Sognare , forse, è un’arte
    o forse è una fortuna.
    A me càpita spesso di sognare
    incubi
    Ed allora
    Benvenuta o mia alba
    libera e vera !

    ( grazie per lo spunto a questa mia riflessione )

    Liked by 1 persona

  5. fulvialuna1 ha detto:

    I sogni possono essere il prosieguio della realtà, ma la realtà può attingere ai sogni per volare alto. Bella.

    Liked by 1 persona

    • babajaga ha detto:

      ciò che sognamo deriva dalla realtà o comunque dai nostri reali e profondi desideri,talvolta i più nascosti; allo stesso modo fantastichiamo sui sogni che ricordiamo per poter trovare un senso o semplicemente perchè ci piace rievocarli.Grazie per la tua gentile presenza

      Liked by 1 persona

  6. simogabri1967 ha detto:

    I tappeti volanti dopo il risveglio. Si, proprio quelli vorrei…
    Bella. Brava!
    Gabriele

    Liked by 1 persona

  7. papagena49 ha detto:

    Idea originale: tutti si occupano dei sogni o della veglia, tu di quel momento magico fra il sogno e la veglia, il sogno interrotto che ci pone domande e scatena l’immaginazione.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...