Senryu #dubbio

L’impossibile
finchè non si smentisce
rimane dubbio.

Daniela,gennaio 2016

immagine da web

Carlos Marchiori, Sally Go Round the Sun, 1969,

Annunci

Ivan Generalic (1914-1992),quando la terra è magia

Ivan Generalic,adamo ed evaSono decisamete ammirevoli e di grande impatto le opere naif di Ivan Generalic (1914-1992) artista croato autodidatta.Iniziò ad esprimere la sua vena artistica con semplici immagini impresse a matita su sacchi di carta,poi nell’estate del 1930 Krsto Hegedusic noto pittore accademico e professore all’Accademia delle belle Arti a Zagabria,mentre passava le vacanze a Hlebine, conobbe per caso il giovane contadino Ivan e si accorse subito del suo talento straordinario.I suoi disegni erano già da allora un dialogo delicato e profondo tra uomo e natura. Appena un anno dopo il giovane Ivan diventò un pittore straordinario apprezzato alla mostra “Terra” a Zagabria del 1931.
Generalic non si è mai allontanato dal suo luogo di nascita vicino a Hlebine,tranne che per una breve trasferta di qualche mese a Parigi. E’ stato sempre questo piccolo paese ad ispirarlo più volte e tramite le opere ad esso ispirate l’artista ha evocato la sacralità della terra.
Varie son state le tecniche pittoriche ,dalla pittura su vetro a quella su tela,con acquerelli su carta, e poi a olio su tela e legno. Ha sempre utilizzato una tavolozza a tinte forti sia per i tramonti che per le albe, i coralli le foglie e le colline innevate. Nel bellissimo dipinto Adamo ed Eva, il concetto di paradiso terrestre è espresso attraverso un semplice contrasto di stagione. La coppia nuda infatti è sulla neve mentre il paesaggio sullo sfondo è estivo.Il suo pensiero è malleabile come la vita che può essere raccontata in una miriade di modi e tonalità, prospettive e sfumature. Fedele al suo stile pittorico non ha mai seguito una tendenza particolare.
Alcuni critici d’arte hanno insistito sul fatto che stava copiando scene contadine di Bruegel. “Ma chi è questo Bruegel?” Quando seppe chi era Bruegel,Generalic rispose loro: “E ‘possibile che il mio mondo sia uguale al suo, ma i nostri modi di rappresentarlo sono completamente differenti. Le forme e le persone non sono le stesse, ma il mondo che viene fuori attraverso loro è molto simile,poichè le loro vite sono simili,nascono ,lavorano,s’innamorano e muoiono.” Per Ivan Generalic, come per il suo grande predecessore olandese del XVI secolo, la Madre Terra che abbraccia le semplici cose della vita è magia in se stessa.

generalic _0010GEN3

Ivan_Generalic_Winter_scenery_b_b

ivan-generalic-stags-wedding

1317393532_1964-ivan-generalic-paysage-fluvial