Penombra

Nell’avvolgente penombra
e nel profondo silenzio
si dilata il tempo
mostrandosi amico
offrendo un nido ideale
ove s’allietano
i miei pensieri
falene sfuggenti
che trattengo con premura
già che le prime luci
potrebbero esser letali
e le labili impressioni
fuggir via
in un buco nero di memorie.
Daniela,luglio 2016

 

Immagine: Natalia Drepina, “Wistful Soul”

Natalia Drepina, Wistful Soul

Annunci

Negli occhi ha’ tutto ‘l paradiso

Michelangelo Buonarroti è tornato

  La vita del mie amor non è ‘l cor mio,
c’amor di quel ch’i’ t’amo è senza core;
dov’è cosa mortal, piena d’errore,
esser non può già ma’, nè pensier rio.
    Amor nel dipartir l’alma da Dio
me fe’ san occhio e te luc’ e splendore;
nè può non rivederlo in quel che more
di te, per nostro mal, mie gran desio.
    Come dal foco el caldo, esser diviso
non può dal bell’etterno ogni mie stima,
ch’exalta, ond’ella vien, chi più ‘l somiglia.
    Poi che negli occhi ha’ tutto ‘l paradiso,
per ritornar là dov’i’ t’ama’ prima,
ricorro ardendo sott’alle tuo ciglia.

4357260569_9d82c52e6e_b

View original post

Frammenti ricomposti

Quanti duri colpi
ha ricevuto l’anima
pezzi di cuore infranti
per delusioni e rimpianti
lutti, inevitabili rinunce
crateri in cui sono caduti
inabissandosi alcuni sogni
variando il fatale corso.

L’amor proprio ha ricomposto
quei frammenti indeboliti
come specchi frantumati
raccolti con paziente coraggio
e l’alito vitale
ricreato al meglio
si è specchiato con timore
ritrovandosi diverso ogni volta.

Consapevole dei pezzi mancanti
rinsaldata la propria tenacia
traendo forza dal dolore
ha riabbracciato il mondo
nuovamente amico
ricordando ciò che il pianto
aveva temporaneamente cancellato,
l’ineluttabilità degli eventi.

Daniela,Luglio 2016

 

Photo by Paul Militaru,”Tower Mirror”

tower-mirror

Il crimine ambientale rende sempre di più

Un’articolo che consiglio di leggere che ci ricorda il grande volume d’affari dei reati ambientali,le derivanti enormi ripercussioni economiche e i danni gravissimi all’ecosistema.

Triskel182

inquinamento_crimineIl crimine contro l’ambiente diventa un’attività sempre più lucrativa con un trend in aumento del 26%. Sconcertante? Sì, eppure è vero. Si tratta dell’attività più lucrativa al mondo, dopo il traffico di droga, la contraffazione e la tratta di esseri umani. E cosa si sta facendo per fermarlo?

Il valore dei reati ambientali nel mondo è in crescita rispetto alle precedenti stime e costituisce un giro di affari che va da 91 a 258 miliardi di dollari (nel 2014 si aggirava tra i 70 e i 213): questo quanto riportato nell’ultimo rapporto del Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (UNEP) e dell’Interpol The Rise of Environmental Crime.

View original post 849 altre parole

Klimt e l’evoluzione del ritratto

Spunti sull'Arte

Ecco il primo articolo scelto dai voi lettori attraverso un sondaggio. Sondaggio che prevedeva la scelta di un artista tra: Klimt, Courbet e Caracci. Ha vinto Klimt.
Per rimanere costantemente aggiornati ai prossimi sondaggi, vi invitiamo a seguire frequentemente questa pagina: https://spuntisullarte.wordpress.com/perche-questo-blog/sondaggi/

Nella sua produzione artistica, passando dallo storicismo accademico (di sua formazione) al modernismo internazionale, Klimt ha lavorato su molti temi tra i quali, fra tanti, ricordiamo: le allegorie, i disegni, i ritratti e i paesaggi.
Ho deciso di soffermarmi sui ritratti, perché si evince un’evoluzione sulla ritrattistica, che va dagli anni di fine Ottocento, caratterizzati da un forte realismo di impostazione classicista,  fino ad arrivare ai primi del Novecento, in cui il realismo del ritratto comincia ad essere impreziosito da elementi astratti e decorativi.

Ma vediamo nel dettaglio questo passaggio di stile, attraverso la visione di due opere realizzate per il volume Allegorie ed emblemi:

Nel primo una fanciulla, che impersona la…

View original post 770 altre parole

Ibisco

Quanto fascino emana
nel vaporoso abito
dalle pieghe morbide
da cui traspare la luce
che esalta sfumature
tra rosso e viola
passando per il senape
bianco panna e giallo.
Una veste senza cuciture
di nobile fattura
avvolge e protegge
i raccolti stami aranciati
tesi verso il cielo
che fieri della loro beltà
sorridono vanitosi al sole
della piena estate
ed al vento leggero
che  increspa appena
l’orlo dei vanitosi petali.
Daniela,luglio 2016

Photo by Stefan Haase – Copyright ©Stefan Haase All Rights Reserved

Copyright ©Stefan Haase All Rights Reserved -ibisco

Salva

Salva

Dal medesimo scoglio

Ho scrutato il cielo
cercando un tuo cenno
un tuo sorriso
pari solo al sole
per bellezza e calore.
Senza arresa persevero
al di là d’ogni tempo
e sarò ancora lì
rimescolando ogni ricordo
su quello scoglio battezzato
quando mi sorprenderanno
ad attenderti ancora
come se dalla morte
si potesse ritornare
magari via mare
quello che amavi tanto.
Daniela,Luglio 2016

una splendida veduta di Marechiaro

una-veduta-mozzafiato-di-marechiaro-a-napoli

 

“Riempiamo i blog di buona musica – come suggerito da Mirna”

non Per questa simpatica iniziativa musicale mi è stata attribuita la lettera “B” e la mia scelta è caduta su un brano che mi sta particolarmente a cuore,sia perchè adoro Bob Dylan, sia perchè è stata colonna sonora di indelebili momenti lontani nel tempo ma sempre presenti nel cuore. Buon ascolto e un grazie a Silvia ❤