La talpa

Scava e scendi
nella buca
profumo di terra
di grana scura
umidità affiora
scava ancora
giù giù scendi
in profondità
a lume di naso
crivella e scava
gallerie invisibili
sottosuolo buio
tana e desco
distanzia il gelo
dell’inverno
che incombe
ma caldo tornerà
sui cumuli di terra.
Daniela,2016

Immagine da web

talpa

Annunci

Informazioni su Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Natura, Poesia, Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a La talpa

  1. Trilce ha detto:

    Che creatura più dolce!!!! Ultimamente nuoto spesso nelle dolci acque dei tuoi versi. Un abbraccio ♡

    Liked by 1 persona

  2. Anna Di Maria ha detto:

    Io associo la talpa e soprattutto la tua poesia all’umanità. Si scava si cava, si cerca, spesso si cade e si creano gallerie da cui è difficile uscire … poi alcune volte scavando si torna in superficie a rivedere il sole…
    Se non centra nulla. dimmelo apertamente, non mi offendo anzi… intanto ti mando un baciobacio ❤

    Liked by 1 persona

  3. fulvialuna1 ha detto:

    Un animale poco considerato e spesso odiato per i suoi tunnel…io l’adoro, nella sua umiltà fa un grande lavoro, da ariia e smuove semi dove altri non infilano neanche il naso.

    Mi piace

  4. Lady Nadia ha detto:

    Bella baffona, un gatto cieco di terra!😊

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...