PREGHIERA DI UN CUORE AFFRANTO

vociantiche

Gli dei non sono mai troppo lontani da non poter intervenire per aiutare gli uomini. Lo sa bene Saffo che ricorre spesso ad Afrodite, quando i suoi sentimenti non sono ricambiati e dolorose diventano le pene d’amore. In questa splendida preghiera, la sentiamo nell’atto di supplicare l’intervento divino per porre fine alle sofferenze del cuore. La poesia è divisa in tre momenti: la supplica (vv. 1-5), il ricordo di un precedente intervento della dea dell’amore (vv. 5-24), di nuovo la supplica e la richiesta di alleanza (vv. 25-28). Nella parte centrale, bellissimo è il ricordo dell’epifania divina: Afrodite non perde tempo, una volta chiamata, e giunge sulla terra attraversando l’etere con un carro tirato da rapidi uccelli. Poi con atteggiamento benevolo cerca di capire che cosa sia successo, chiamando per nome Saffo, come a voler testimoniare un rapporto speciale. Il suo sorriso comincia a rischiarare il buio lasciato dal tormento…

View original post 242 altre parole

Annunci

Informazioni su Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a PREGHIERA DI UN CUORE AFFRANTO

  1. le parole di paola-illaboratoriodipetunia2 ha detto:

    Allora rubo quel sorriso e lo faccio mio..grazie da te imparo cose importanti 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...