Aspra sorte

Spinto è dal vento
l’umano destino
da burrasca in bonaccia
a cercare riparo
nulla s’arresta
per pietà provata
di fresche tragedie
e cattive sorti
la natura s’infuria
si fa foco e ghiaccio
e sommuove la terra
che trema impaurita
e s’apre in varchi
di lacrime e morte
sì dura e scontrosa
è dunque la sorte?

Daniela Cerrato,2017

Odilon Redon,”The boat”

the-boat-by-odilon-redon

Annunci

Informazioni su Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Poesia, Senza categoria e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Aspra sorte

  1. “Sì dura e scontrosa è dunque la sorte?”, bellissima poesia, piena di sentimento e di riflessione profonda! Neanche a farlo apposta ho appena letto una poesia sulla morte scritta da un caro amico blogger e, dopo il commento, gli ho voluto lasciare anche questo link che offro anche a te (se ti va di leggerlo); non so se tu sia credente o meno, ad ogni modo è sempre costruttivo per l’anima cercare Oltre… https://sensodellavita.com/2007/01/22/se-mi-ami-non-piangere-santagostino/ 😉

    Liked by 1 persona

  2. Franz ha detto:

    Fragili gusci esposti a tempeste molto più grandi di noi…accettiamolo con rispetto ed uniamo i cuori per darci forza.

    Liked by 1 persona

  3. fulvialuna1 ha detto:

    Ma che bella Daniela.

    Liked by 1 persona

  4. vikibaum ha detto:

    molto spesso siamo noi a dare un aiuto alla natura matrigna e l’inquinamento che continuiamo a produrre è nefasto… ora addirittura il vecchio cappellone USA ha fatto sparire dal sito della Casa Bianca le sezioni clima… kiss e kiss dani

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...