Osservando le rondini

Traiettorie alate
in percorsi incrociati
si perdono all’orizzonte
solcando un’azzurro impreciso
di sfumature intriso
sì che idealmente appaiono
linee immaginarie
tracciate nell’aria
attinte da infiniti colori
pur dall’intintura
di rossi e di verdi
scuri e men scuri
di fronde imponenti
e coppi di villani muri
soste obbligate, cercate
dalle rondini erranti
alla ricerca di lidi
di paesi ospitanti.

Daniela Cerrato,2017

________  Giacomo Balla,Rondini 1913 _________

giacomo-ballarondini-1913

Annunci

Informazioni su Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Pittura, Poesia, Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Osservando le rondini

  1. Franz ha detto:

    Balla! un futurismo di linee che volano in punta di penna…che te lo dico a fare…Pubblica sta roba!

    Liked by 1 persona

  2. LuxOr ha detto:

    Notevole. Sono d’accordo con Franz. Un viaggio nei colori, in un dipinto in fieri. Fantastico!

    Liked by 1 persona

  3. fulvialuna1 ha detto:

    Ho provato a leggerla in due modi, più lenta, pacata e a ritmo serrato, e in quest’ultimo modo mi piace, come il volteggiare veloce delle rondini.
    Complimenti è davvero bella.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...