Umanità letale

Da una notizia Ansa del 21 febbraio 2017:

“Sos elefanti, in 10 anni 25mila esemplari uccisi in Gabon
Il bracconaggio continua a decimare gli elefanti africani. L’ultimo allarme arriva dagli studiosi della Duke University, secondo cui in appena 10 anni si è ridotto dell’80% il numero di esemplari presenti nel parco nazionale di Minkébé, in Gabon.In base ai dati, illustrati sulla rivista Current Biology, tra il 2004 e il 2014 i bracconieri, provenienti principalmente dal Camerun, hanno ucciso 25mila elefanti del parco. Il dato, sottolineano i ricercatori, è allarmante: “Visto che la metà dei circa 100mila elefanti presenti nelle foreste dell’Africa Centrale si trova in Gabon, la perdita di 25mila esemplari in questo santuario è una battuta d’arresto considerevole nella conservazione. La specie è a rischio estinzione se i governi e le agenzie di protezione non intervengono”.Sebbene dal 2011 il Gabon abbia fatto “sforzi lodevoli” per proteggere gli elefanti dai bracconieri, “servono aree protette internazionali e un’applicazione della legge coordinata a livello internazionale per perseguire chi commette reati in un altro Stato”, evidenziano gli studiosi. Inoltre “la comunità internazionale deve fare pressione sui Paesi in cui ancora non è vietato il commercio d’avorio”.
…………………………………………………………….
sull’orrore per questo continuo elefanticidio e per l’ assoluta mancanza di amore per questo nostro pianeta di cui tutti gli esseri viventi fanno parte commento così:

Specchio di morte
crudeltà che uccide
per lurido lucro
quelle lunghe zanne
potevano uccidere…
sono invece testimoni
dell’insana mattanza
condotta dall’uomo,
il pachiderma mai incise
sull’umana estinzione
e benchè grosso e possente
cadde vittima esangue
ucciso da un assassino
che merita almeno uguale
(se non peggior) destino.

Daniela Cerrato.2017

Immagine:Across the ravaged land, Ranger with tusks of killed elephant, Amboseli 2011. By Nick Brandt.

across-the-ravaged-land-ranger-with-tusks-of-killed-elephant-amboseli-2011-by-nick-brandt

Annunci

Autore: Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/

23 pensieri riguardo “Umanità letale”

  1. L’uomo, a differenza degli altri esseri viventi, non uccide solo per sfamarsi (e qui ci sarebbe da comprendere che gli alimenti di origine animale possono essere sostituiti, ma quante lobbies combattono un cambio di costume alimentare, disinformando e aggredendo l’opinione pubblica…), ma uccide per vendetta, per sopraffazione, per futili motivi, per guerre non volute dai popoli, per odio del diverso… e ancora altro… da Caino in poi, nulla è cambiato nell’animo umano e penso, come Marcello, ad un suicidio prossimo venturo del gnere umano…

    Liked by 1 persona

  2. Ho già firmato varie petizioni e, a quanto pare, la Cina ha deciso di mettere fine al traffico di avorio.

    La foto è bellissima anche se “tragica”.

    Homo sapiens? Razza superiore? Ma lo sapete che, persino, il moscerino della frutta è superiore a noi? Ho quasi la certezza che non siamo stati plasmati nell’argilla ma (scusate) dallo sterco di dinosauro!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...