A Isadora

Sfortunata ribelle
dai piedi scalzi
con chiome sciolte
volteggiavi libera
in pensieri e corpo
pari a libellula
in controvento
fluttuavi come onda
in un mare di note
e quel movimento
di grazia diversa
in pepli leggeri
stupiva per modernità
e naturale energia
sin che sciarpa fatale
impigliata nell’auto
al tuo collo avvolta
spezzò il tuo respiro.

Daniela Cerrato,2017

Isadora Duncan ( 1877 – 1927)

isadora_duncan-home

Annunci

Autore: Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/

10 pensieri riguardo “A Isadora”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.