Aria di temporale

Le vie del cielo questa sera
sono cupe, simili all’asfalto
del terreno, e dai borbottii
che si avvertono in remoto,
voci cavernose e lugubri,
pare presagio di finimondo.
Anche i cani irrequieti
guaiscono senza motivo, o forse
col loro istinto avvertono l’arrivo
di fulmini e saette; anche il pino
del giardino ha l’aria mesta
e dondola la cima indispettito
dall’aria fredda e umida ch’è desta.
Serata da coprifuoco, quasi autunnale
e che dire di questo maggio…
pare proprio sia messo male!

Daniela Cerrato, 2017

20130521-201539.jpg

Annunci