In un soffio (Alfonso Gatto)

Risvegliare dal nulla la parola.
È questa la speranza della morte
che vive del suo fumo quando è sola,
del silenzio che ventila le porte.

Il passato non cessa di passare
e l’odore che sparve è l’aria calda
che ferma gli oleandri lungo il mare
in un soffio di mandorla e di cialda.

di Alfonso Gatto, da “La forza degli occhi” (1950-1953)

Vincent Van Gogh, “Rami di mandorlo in fiore”

Vang Gogh Rami-di-mandorlo-in-fiore.jpg

 

 

Annunci

Informazioni su Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Poesia, Senza categoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

14 risposte a In un soffio (Alfonso Gatto)

  1. Franz ha detto:

    Hai tirato fuori una vera meraviglia! Anzi due se ci mettiamo il Vincent… ehm…IL LIBRO!

    Liked by 1 persona

  2. LuxOr ha detto:

    Poesia immensa. Assonanze ritmo endecasillabi. Grazie per averla proposta.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...