Rai – Il disastro nel disastro (27). Il caso dello stipendio stellare al fabbricatore seriale di marchette inutili, o di un altro sputo in faccia agli operai e all’impegno intellettuale. E che culo: Fazio resta in Rai!

2.800.000 di Euro all’anno…dovrebbe vergognarsi di apparire pubblicamente e fingere compassione per situazioni che nemmeno lontanamente riuscirebbe a comprendere. Zavorra inutile di una tv sempre meno specchio della condizione del Paese.

Annunci

Informazioni su Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

38 risposte a Rai – Il disastro nel disastro (27). Il caso dello stipendio stellare al fabbricatore seriale di marchette inutili, o di un altro sputo in faccia agli operai e all’impegno intellettuale. E che culo: Fazio resta in Rai!

  1. Nico ha detto:

    Ha davvero qualcosa di incredibile questa vicenda, uno sputo in faccia a quei lavoratori che si fanno il culo per 1.200 euro al mese, il bello è che siamo noi a pagare questi personaggi, boicottiamo la Rai, boicottiamo Fazio, anzi boicottiamo ta Tv tutta.
    Brava Daniela, volevo farlo io un articolo su questo scandalo, mi hai preceduto ed hai fatto benissimo.
    Un abbraccio…

    Liked by 3 people

  2. indianalakota ha detto:

    E siamo obbligati dallo stato ladro a mantenerlo noi! Come le banche…. Non l’ho mai sopportato Fazio e se guardo la Tv guardo documentari,non certo l’immondizia della rai. L’unico che mi piaceva era Paolo Limiti,grande amante degli animali,che purtroppo proprio ieri é morto! Certo che se tutti smettessimo di pagare canone e tasse varie….

    Liked by 2 people

  3. Silvia ha detto:

    Che schifo!

    ________________________________

    Liked by 1 persona

  4. Daniela ha detto:

    Lo schifo cara Silvia sta anche nel lasciare che tutto ciò accada alla luce del sole, come se,una volta saputa la notizia, sia avallata dal tacito consenso di tutti…questo non riesco proprio a tollerarlo….

    Liked by 1 persona

  5. GengisJokerKhan ha detto:

    La tv la uso solo per film, dvd e PlayStation! Per il resto è sempre spenta!

    Liked by 2 people

  6. giomag59 ha detto:

    Io ho piombato da tempo Mediaset, sulla Rai qualche programma decente ancora c’è… Fazio lo seguivo ma alla lunga non se ne può più, ne di lui ne della Littizzetto. La cosa più bella che fanno di questi tempi è Techetè sul primo… giusto per far vedere come facevano la televisione una volta… autori e giornalisti con ben altri spessori, anche se certamente schierati.

    Liked by 2 people

  7. Neda ha detto:

    Il problema di Fazio, come per altri del resto, è dato dall’influenza che il conduttore ha sugli sponsor. Purtroppo ci sono programmi che sono visti da molti e che attraggono gli sponsor. Del resto non credo proprio che Fazio abbia colpa, caso mai ha colpa la direzione della Rai, il CDA, i politici che da secoli avallano questo sistema.
    Chiunque di noi, avesse la fortuna di Fazio, non la butteremmo certo nella spazzatura.
    Del resto, calciatori, dirigenti di enti pubblici, politici stessi sono tutti troppo pagati, alla faccia di tutti i lavoratori. Ci sono comunque lavoratori, come quelli che dipendono dal Senato e dalla Camera (baristi, parrucchieri, ragionieri, ecc.) che percepiscono stipendi molto, ma molto, superiori ai loro colleghi che lavorano in altri ambiti.
    La politica ha creato categorie di persone privilegiate e menefreghiste a scapito di chi invece ha sempre lavorato con giudizio e onestà ed è stato pure sfruttato da colleghi disonesti.
    Non dimentichiamo la legge (credo Rumor) che permise agli statali di andare in pensione dopo 15 anni di lavoro, mentre per altri lavoratori era di 35/40 anni.
    Non dimentichiamo che chiunque lavori in Italia per 5 anni e poi si trasferisca all’estero avrà diritto di ricevere la pensione corrispondente ai quei 5 anni, mentre chiunque rimanga in Italia, magari smetta di lavorare per motivi famigliari, quei 5 anni di contributi (anzi fino a 10 anni) li ha persi.
    I dirigenti che hanno mandato in malora le poste, l’Alitalia, le ferrovie, l’Anas, le banche venete, sono stati tutti profumatamente pagati e non sono stati nemmeno indagati per le loro malefatte.
    Ci meravigliamo di Fazio? Solo adesso perché c’è la crisi, ma Fazio, e altri con lui, questo stipendio lo ha sempre avuto, non è una novità.

    Liked by 2 people

    • Daniela ha detto:

      Sono concorde sul fatto che ci sia troppa gente privilegiata, infatti l’ho detto.Il problema non è solo Fazio, ma la vergogna che è diventata la tv pubblica, piena di programmi inutili e ritriti che perdurano da anni. Altrimenti non la si chiami più pubblica, e non ci chiedano piú il pagamento del canone, viva esclusivamente sulla pubblicità . Se dobbiamo pagarla si pretende almeno che aumenti il livello di ciò che viene trasmesso. Altra cosa che vorrei dire é che se siamo giunti a questa crisi di enormi proporzioni é anche grazie a chi in coscienza si sente pulito nel sfruttare le occasioni che un sistema marcio consente. Allora dico, amiamo proprio questo marciume tanto da voler sempre tacere?

      Liked by 1 persona

      • Neda ha detto:

        Hai ragione. Il problema è che si è lasciato correre per troppo tempo, in tutti i campi.
        Non ci siamo lamentati quando c’è stata la tv commerciale con tutta la sua spazzatura, la tv urlata, becera, piena di insulti, non ci siamo lamentati quando ci hanno fatto entrare nell’Euro con un cambio così svantaggioso, non ci siamo lamentati quando dall’Europa ci sono arrivate tra capo e collo le leggi che hanno distrutto la nostra industria e la nostra agricoltura, non ci stiamo lamentando nemmeno ora che l’Europa ha deciso che l’Italia deve ridurre i propri allevamenti bovini e la carne ci arriva da ogni dove e non sappiamo nemmeno come viene prodotta…abbiamo taciuto quando Berlusconi diceva le minchiate che hanno fatto ridere tutto il mondo e quando la sua tv commerciale ha fatto tornare indietro al medioevo il rispetto per la donna. Ci siamo forse ribellati a Monti, a Renzi? Non ci siamo mai lamentati, certo avevamo in mano i telecomandi e il voto, come li abbiamo usati?
        La crisi fa rinascere le coscienze, solo che ora è tardi. Anche per il nostro caro, piccolo e disastrato pianeta siamo in ritardo di cinquantanni.
        “Del senno di poi…” come diceva il vecchio Sander.
        Quando avevo vent’anni bastava molto meno per farci scendere in piazza a tirar fuori i responsabili dai palazzi e a cantargliele sul muso, poi ci siamo anche stufati di prendere randellate e abbiamo cercato di sopravvivere. I nostri figli si sono accontentati delle nostre conquiste e ci si sono seduti sopra.
        Sempre a proposito di Fazio, c’è forse qualcuno che ha fatto una piega quando Antonio Campo Dall’Orto ha dovuto dare le dimissioni? Chi è il nuovo direttore della Rai? (Non credo sia solo una mia impressione che Orfeo sia amico di Fazio e che nel CDA solo Freccero abbia alzato gli scudi).
        Indipendentemente da ciò che tu, io, e molti dei commentatori affermiamo di seguire, o non seguire, certi programmi tv, Auditel espone le proprie statistiche e i media ci credono, o fingono di crederci. C’è forse qualcuno che ha il coraggio di sputare nel piatto in cui mangia?

        Liked by 1 persona

      • Daniela ha detto:

        con la domanda finale hai detto tutto…
        non vado oltre per non far diventare questo post un poema…

        Liked by 1 persona

      • Neda ha detto:

        Ciao Daniela. Ti auguro una bella serata e tanta serenità (per quanto possibile).
        A presto.

        Liked by 1 persona

      • Daniela ha detto:

        già , la serenità ha lasciato il posto alla gastrite… grazie comunque per lo scambio di opinioni. Buona serata a te!

        Liked by 1 persona

      • Neda ha detto:

        Buona e pronta guarigione.
        Un abbraccio
        Neda

        Liked by 1 persona

      • Daniela ha detto:

        Buondì Neda! non so quanto resisterò in linea, sta arrivando un temporale molto nervoso …ciao

        Liked by 1 persona

      • Neda ha detto:

        Ciao, buona serata.
        Qui è appena passato, ma non ha fatto danni.
        Per un paio di giorni potremo fare a meno di irrigare orto e giardino.
        L’aria è un po’ più fresca.
        Come va da te?
        Un abbraccio
        Neda

        Liked by 1 persona

      • Daniela ha detto:

        ha piovuto parecchio , per fortuna niente grandine, e ora il cielo ha squarci d’azzurro, l’aria è decisamente più respirabile, Vedremo domani 🙂 Baci!!
        Daniela

        Liked by 1 persona

      • Daniela ha detto:

        ne sono al corrente…

        Liked by 1 persona

      • Neda ha detto:

        Il giornale critica Dall’Orto, ma il raddoppio dello stipendio a Fazio, l’ha concesso Orfeo e, stranamente, finché c’era Dall’Orto sembrava che Fazio volesse lasciare la Rai. Allora, diciamolo pure che se non è zuppa, è pan bagnato.
        Alla fine quali sono gli intrallazzi, gli interessi dietro a tutto ciò? Chi sono gli azionisti della Rai, quelli che hanno il potere di eleggere il CDA?

        Liked by 1 persona

    • Nico ha detto:

      Ciao Neda, lo sbaglio sta proprio in quello che hai detto, Fazio d’altronde porta tanta pubblicità, pinco pallino ne porta anche lui tanta e stessa cosa accade per tizio e caio.
      Possibile ci facciamo imbambolare da simili idiozie?..se fosse davvero così, allora non servirebbe più il canone perché ogni stipendio d’ORO sarebbe compensato dalla pubblicità, o no?
      Purtroppo non siamo più abituati ad usare la nostra intelligenza, bombardati come siamo da notizie faziose date soltanto per mettere a tacere i chiacchiericci come questo.
      Ma dico io, vogliamo farla finita di ragionare come vogliono loro e iniziare delle manifestazioni per far capire che non siamo stupidi? Hanno firmato con fazio un contratto quadriennale per 2,8 milioni di euro all’anno, circa 12 milioni di euro, il bello è dato dal fatto che il CdA scade tra 3 anni, quindi il prossimo CdA, anche volesse diminuire la cifra, si troverebbe con le mani legate.
      Comunque è vero, in un Paese che gira al contario, è normale che simili scandali vengano da noi accettati come normali, però dopo non lamentiamoci di queste cose.

      Liked by 2 people

  8. Soul ha detto:

    A me sto Fazio lo trovo inutile come il nostro paese purtroppo!

    Mi piace

  9. tachimio ha detto:

    Finalmente crolla un mito costruito ad hoc da tutti coloro che lo hanno sponsorizzato da sempre, osannandolo, portandolo fino a Sanremo e facendolo parlare come se fosse un oracolo da ascoltare, assieme alla sua degna compagna Littizzetto. Tutti personaggi di facciata, uomini e donne perbene che hanno a cuore i problemi degli altri, promotori di campagne sensibilizzanti , vicini a coloro che soffrono, indigenti, quando loro le spalle le hanno ben coperte. Non ho mai apprezzato Il suo essere e porsi come un mezzo frate, così ora finalmente sono ben contenta sia uscito questo scandalo. Solo una cosa : vorrei sapere quanto la Rai sborsa anche per Saviano e Littizzetto che sempre accompagnano nel suo peregrinare il ”dottor Fazio ”. I pontificatori dovrebbero imparare un po’ d’umiltà, dimenticare la boria che li contraddistingue. E la Rai tornare ad essere la Rai colta, istruttiva, di un Rispoli ad esempio, o di un Limiti, che proprio ieri ci ha lasciato, capace con la sua pacatezza di conquistare veramente il pubblico. Sono stanca di un mondo falso e ipocrita, di un mondo falsamente buonista solo per proprio tornaconto. Che il caso di Fazio che ci indigna profondamente, possa essere l’inizio per tornare a valorizzare di più la cultura, senza la quale non si può vivere. Un bacione. Isabella

    Liked by 1 persona

    • Daniela ha detto:

      grazie di cuore Isabella per il tuo lucido commento. Quanto tu speri è quel che auspico anch’io, perchè di programmi intelligenti se ne potrebbero fare; è una vergogna ad es. che Augias sia relegato in un palinsesto a tempo super ridotto, quando nel suo programma tratta di argomenti, suggeriti dai libri che presenta, così importanti da richiedere almeno il triplo di spazio. E di brodaglia scandalistica ultraribollita non se ne può davvero più.
      Il problema è che troppa gente osanna finti idoli…

      Liked by 1 persona

      • tachimio ha detto:

        Convengo con te cara Daniela. Augias, anche se non sempre mi trovo con lui d’accordo, ha il pregio di occuparsi di svariati argomenti sempre introdotti da libri, che talvolta sono interessantissimi. Per quanto riguarda la brodaglia, la butterei subito senza alcun indugio. Baci Isabella

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...