Dal maschile al femminile: androgino ed ibrido

MURO MAESTRO

Il simbolismo sessuale, della parte per il tutto, dello strumento per l’intento, si manifesta mediante le molteplici raffigurazioni, talora ossessivamente reiterate [1], degli organi riproduttivi, soprattutto femminili (sicuramente in innumerevole copia [2]), ma anche – seppur più raramente – maschili [3].

fig. 1

fig. 1 – impugnatura biforcuta di bastone, a forma di duplice fallo. Del magdaleniano, proviene da Gorge d’Enfer in Dordogna (Francia)

Le finalità erano, certamente, magiche e propiziatorie nei riti di fertilità.

L’assoluta predominanza dell’elemento femminile lascia supporre che non fosse del tutto chiaramente collegato il rapporto esistente fra copula ed esito generativo; con determinante risalto alla componente femminile, a totale discapito del maschio, il cui contributo sembra essere marginalizzato.

Questa malintesa attribuzione  dei ruoli, può avere indotto a sopravvalutare l’apporto della donna; sino a sancirne una sorta di divinizzazione, da cui consegue la sudditanza psicologica del maschio, subalterno ad essa nell’impresa della riproduzione.

Anche  le…

View original post 2.489 altre parole

Annunci

Informazioni su Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...