Trasformare l’acqua in vino con una bottiglia “miracolosa” — dal blog Emilia Romagna al fronte

di Fabrizio Pini La ricerca di oggetti sui campi di battaglia non è fatta solo di materiale ferroso, infatti è piuttosto frequente trovare cocci di vetro, di solito sparsi ovunque, in prossimità delle baracche o ricoveri dove i soldati vivevano. Potete immaginare, nei momenti di pausa, o cambio dalle prime linee, i fiumi di vino, […]

via Trasformare l’acqua in vino con una bottiglia “miracolosa” — Emilia Romagna al fronte

Annunci

Autore: Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/ email: danycer@fastwebnet.it

4 pensieri riguardo “Trasformare l’acqua in vino con una bottiglia “miracolosa” — dal blog Emilia Romagna al fronte”

  1. Sulle Alpi nella Grande Guerra gli alpini , per trascinare un cannone in cima ad una montagna, andavano a squadre di una ventina alla volte, a turno, non a vino ma a grappa. Parlo dell’Adamello e della Presanella, dove si saliva su per erti ghiacciai. Ogni sforzo di braccia una sorsata di grappa. Frequenti ancor oggi nel ghiaccio bottiglie di grappa .

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.