torpore

Si adagia orizzontale la pesante stanchezza,
rigurgito le ore trascorse in stato di torpore
la mano destra ancora con residui di realtà
la sinistra afferra già lembi di sogno,
apro e chiudo gli occhi involontariamente,
la padronanza dei sensi ingestibile
capta sprazzi di voci e rumori,
avverto la morbidezza felina che si distribuisce
tra pelo e fusa sopra di me, resto inerte
confondendo ogni percezione in una mescolanza fosca
di luci ed ombre, e mi lascio andare così, pacificamente
nel meritato sonno che tutto spegne.
Un momentaneo passaggio di consegne
tra coscienza e incoscienza, necessariamente.

– Daniela Cerrato

Annunci

Autore: Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/ email: oltreillabirinto@libero.it

20 pensieri riguardo “torpore”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.