bizzarrie d’umore

L’umore cadde dal precipizio
nessuno s’affannò a salvarlo
dolorante per qualche giorno
restò nella gola dell’indifferenza.
Lambito dai buffi di Elios
si destò dal torpore in cui cadde,
rivide il cielo le nubi, l’acqua
corrente d’un rigagnolo verde,
giovani pratoline  sorridevano
con la loro delicata semplicità,
due occhi nocciola vispi e tondi
d’un fulvo scoiattolo sprizzavano vita.
Qualsiasi cosa lo avesse spinto laggiù
non importava, distolto dall’oblìo
a cui s’era avvinghiato risalì
con le sue stesse forze, un formicolìo
di serenità premetteva pace, fugace,
come ogni cosa terrena mutante e viva.

– Daniela Cerrato

Annunci

Autore: Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/ email: danycer@fastwebnet.it

3 pensieri riguardo “bizzarrie d’umore”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.