laica vocazione

L’amore è laica vocazione
libertà dentro una gabbia
gioco ardito di passione
dialogo aperto, doppio binario
su cui corrono sacrificio e comprensione
è presenza che non disturba
assenza che non turba
è dolcezza che si scarta dopo un litigio,
gioco adulto, carne che s’accende
e si spegne in unisono calmo respiro.
Finchè il sogno non si spezza.
– Daniela Cerrato

Dipinto di Roberto Ferri – ‘Sigillum’

Roberto Ferri - ‘Sigillum’

Autore: Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/ email: danycer@fastwebnet.it

23 pensieri riguardo “laica vocazione”

  1. qualunque vocazione ha bisogno di fede. in amore espressa come fedeltà e fiducia.
    se entrambi hanno la stessa fede, niente spezza il sogno, niente e nessuno. se accade, è solo perché la fede è venuta meno…
    la mia esperienza personale mi ha insegnato questo, non sono né le avversità della vita né il canto della morte a spezzare il sogno, ma gli stessi amantes.
    sempre interessante e molto gradevole leggerti, una buona giornata Daniela

    Piace a 1 persona

    1. l’ultimo verso “finchè il sogno non si spezza” ovviamente non indica certo una sicurezza che qualcosa spezzerà l’incanto, ma è timore di non essere sufficientemente forti a subire qualche colpo basso… sarebbe complicato spiegare qui e con poche parole i motivi della scelta di questo verso….ti rngrazio per la lettura e il graditissimo commento. Buona giornata anche a te Lil

      Piace a 1 persona

      1. credimi, ho compreso perfettamente che non fosse certezza ma timore, ma in realtà, è proprio in timore a sospingere la volontà di tener fede, ed è quindi una valvola di sicurezza…
        Ma hai ovviamente ragione, non è questa la sede per uno scambio che sarebbe davvero articolato e profondo, quindi nessuna altra “spiegazione”, ma un semplice abbraccio ed un sorriso da parte mia, lasciandoti la certezza, questo si, di essere stata capita comunque 🌷

        Piace a 1 persona

  2. Mi sento vibrare nel leggere la tua poesia. L’amore è proprio questo ed è bello lasciarsi scaldare dal suo raggio intenso e luminoso ma che va alimentato sempre perché l’amore non è qualcosa di immutabile ma si rigenera attimo dopo attimo, e potrebbe anche consumarsi in una istantanea fiammata. Sono molto colpito da questa tua bellissima lirica. La rileggerò ogni tanto, perché, credimi, ne ho bisogno. Un caro saluto.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.