quando mancherò al risveglio

Quando mancherò al risveglio
il mio sogno proseguirà
per chissà dove, non riuscirò
più a fissarlo nei ricordi a parole,
sarà estensione o tassello d’unione
ai passati, ma tenace, scampato
a una sveglia, a un buongiorno,
a una voglia di caffè zuccherato.
Sarà sogno smisurato, ininterrotto
tra luce ed ombra, tra sinusoidi liquide,
spirali di fumo e vortici d’aria,
e la voce del silenzio di una bellezza
rivoluzionaria. Continueranno
imperterriti crimini, ingiustizie e guerre,
cicli di vita all’apparenza normali,
gioviali ogni tanto, per bilanciare,
per smorzare i toni cupi esistenziali.
Il mondo  continuerà la sua corsa
fertile, tra saggezza e ignoranza,
con nuove paure e nuovi orizzonti,
sarà quel che avverrà a futura umanità
in marcia a favore o in retromarcia,
sotto ogni scorza  sarà sempre il cuore
che pulserà tra delusioni e gioie, ma i miei occhi
spenti seguiranno il loro sogno perenne,
e scansata l’immortalità per umana fortuna
da altre sofferenze fuggirò libera e indenne.

    • – Daniela Cerrato

Franco Anfuso Dance of the soul.jpg

Annunci

Autore: Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/ email: danycer@fastwebnet.it

20 pensieri riguardo “quando mancherò al risveglio”

  1. È bellissima – e mi sento commossa. I due versi finali “fuggono via”, elevandosi in alto con spontaneità, a completare un volo… libero: mi sono rimasti particolarmente impressi. Il “sogno perenne” è il motivo per cui scriva io poesie. Sogno, azzurri sereni, morte: volti, o angolazioni, della stessa anima. Me la salvo sul pc: tra le tue, è la prima ad infiammarmi così tanto. Sii sempre fonte d’ispirazione, per altri, come per me… e trasparente come acqua di fonte. A presto. Irene

    Mi piace

  2. Sento il sogno che proseguirà scampato a una sveglia e a un caffè. Un’immagine stupenda. A volte faccio proseguire i sogni mentre cammino lungo una strada impervia e il percorso miracolosamente s’accorcia. Non è molto, non è proprio libertà, perché non fugge a un ingresso e a un cartellino d’entrata, ma una pausa in più prima di entrare nell’arena. Una poesia meravigliosa.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.