Poesie di Vincenzo Ditoma

DI QUESTA LUNA E IL NOME DEI BAMBINI

penso alla luna dei raccolti quando

mio padre arava l’aria a morsi e i grandi

erano sangue e grida a fior di nocche

che bestemmiavano vino e tressette;

erano giorni in cui le leggi avevano

la cecità dei sordi con il ricino

e il nome dei bambini era benito.

penso alla luna di chi ammara e muore

un nome sulla pelle col machete

tra questi nuovi ciechi a non sentire

che il pianto di una luna non ha lacrime

——————————————

A MIMÌ

calabria di tratturi nelle corde,

aveva occhi di crepe e di meriggi

che i monti si scosciano in una danza

del ventre, sembra, e ognuno è gambe e sassi

mimì: la dicevano senza stella

le piccole cicale; e ci credeva

la voce di mimì, io l’ho sentita

tremare al centro del suo universo

e farsi labbra di silenzio un giorno

una canzone conficcata in gola

___________

Dedico questi versi ad un’artista che mi ha dato l’onore di interpretare una delle mie canzoni : ‘’E LA VITA RACCONTA’’

Prima di librarsi, sdegnata, in volo.

Sto parlando di Mia Martini.

———————————————

DELIRANDO SUL SENSO DELL’ETERNO

ci vuole tutto un villaggio di nuvole

per non avere più dubbi e resistere

come un sabbioso monolite al sole

credendo che ci salvi questa fede

e un solito a ritroso di pensieri.

ci vuole architettura di silenzi

e un’alba che balbetta a balaustre

la luce di un insieme avventurarsi

per congiurare contro impermanenze

mentre lo specchio scrive un’altra ruga

—————————————-

LA MIA FEDE È IN UN GIARDINO DI GHIACCIO

se mai avrai nome

questo mi basti, nei giorni

che avremmo potuto tessere

archi di roseti tra niente

e cielo, oggi che dischiudo

il petto al non dirmi

tuo di pagine accartocciate

e bianche di notti – troppe! –

da rosario; e fa’ che

se mai io avessi un nome

non darmelo

————————————————-

– POESIA: PROVA DI DEFINIZIONE

la sinuosa cicatrice dell’eco

d’un dolore tramutatosi in perla


poesie tratte da : https://www.facebook.com/vincenzoditomapoesia

Autore: Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/ email: danycer@fastwebnet.it

2 pensieri riguardo “Poesie di Vincenzo Ditoma”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.