dall’album “Vengo a piedi con te”, 1991

E grande questa piazza piazza piena di piccioni
di donne di bambini di due o tre gradini
e ci puoi star seduto a guardare tutto questo
o anche solamente a non guardare niente

Ci sono i mendicanti ci sono gli ambulanti
ci sono gli assorbenti le parole in mezzo ai denti
cercano una voce per parlare
che non riescono a trovare e la chiamano sfortuna

Da questi tre scalini continuo ad osservare
commosso dalla fretta da questo brulicare

Voglio andare via dalle città
da questa ipocrisia
che passeggia mi circonda
e mi toglie il respiro
voglio andare via non ci sto più
non corro più
su questi marciapiedi
dove la fretta non ha tempo
per il mio passo lento.

Autore: Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/ email: danycer@fastwebnet.it

4 pensieri riguardo “dall’album “Vengo a piedi con te”, 1991”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.