film da recuperare: “Apri gli occhi” di Alejandro Amenábar, 1997

La storia narra di Cesar, giovane e ricco erede di un proprietario di una catena di ristorazione, amato dalle donne e narciso in maniera ossessiva. Nel giorno del suo venticinquesimo compleanno s’invaghisce di Sofia, ragazza affascinante appena conosciuta e “rubata” come di consueto al suo migliore amico. Cesar, però, ha già una fidanzata che non tarderà a vendicarsi: alla guida di un’auto, si getta in un precipizio con lui come passeggero. La ragazza muore, mentre Cesar resta tremendamente sfigurato. La suspance, l’intricata matassa parte da qui e si sviluppa fino al termine del film che ovviamente non anticipo.
È il secondo lungometraggio del cileno Alejandro Amenábar, e si può considerare un melodramma onirico, che alterna registri sentimentali ad altri fantascientifici; l’andamento drammaturgico è coinvolgente, a tratti magnetico, una pellicola che non si fa dimenticare facilmente.
Il film, all’uscita, fu campione d’incassi in Spagna infatti fu l’unico a non farsi surclassare da Titanic. Dopo quattro anni Hollywood ne ha fatto il remake dal titolo “Vanilla Sky”, con Tom Cruise e sempre con Penelope Cruz nello stesso ruolo. La trama complessa a causa dei continui cambi sul piano narrativo è un vero e proprio studio dell’amore nel subconscio che si addentra in metafore a tratti pirandelliane.
Un cast di tutto rispetto con Eduardo Noriega, Penelope Cruz, Fele Martinez, Gerard Barray, Najwa Nimri Urrutikoetxea
Un film drammatico e intenso che deve essere assolutamente recuperato; avevo visto il remake tempo fa ed è stato un caso fortunato capitare sull’originale che ho trovato più coinvolgente.

qui una scena del film:

Autore: Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/ email: danycer@fastwebnet.it

3 pensieri riguardo “film da recuperare: “Apri gli occhi” di Alejandro Amenábar, 1997”

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: