Paul Schad-Rossa (1862-1916)

Schad iniziò in realtà come scultore alla scuola d’arte di Norimberga; quando si trasferì all’Accademia di Monaco nel 1880 si dedicò alla pittura e studiò con Löfftz. Nel 1883 si unì a Defregger ed è di questo periodo il suo primo quadro di grandi dimensioni, completamente tono su tono: “Vuole essere sera”. A quel tempo ha anche prodotto una serie di copie di vecchi maestri per conto del re Karol di Romania; copie destinate al Castello di Sinaia nei Carpazi. In occasione di questo incarico, fu apprezzato da un inglese che si appassionò soprattutto per le eccellenti copie di Schad della vecchia scuola tedesca, in particolare l’altare Baumgartner di Dürer e le immagini delle ali dell’altare Holbein a Monaco, la Madonna Holbein a Darmstadt, le quattro ali inferiori della pala d’altare di Gand dei van Eycks a Berlino.
Nel 1888 Schad lasciò l’accademia e si dedicò a uno studio completamente naturalistico in campagna: nacque con forte enfasi “Corpo di Cristo”. Dedicò gli anni successivi a studi puramente coloristici. I suoi tratti nell’aria blu sono caratteristici del suo sforzo per la luce vibrante. Iniziò così una serie di quadri prettamente scenici e un gran numero di ritratti dipinti e disegnati. Nel 1895 fondò una scuola d’arte femminile a Monaco di Baviera, di cui fu direttore.

Autore: Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/ email: danycer@fastwebnet.it

1 commento su “Paul Schad-Rossa (1862-1916)”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.