c200 36 pose

Studiare i dettagli
svestire luce
insinuarsi nelle ombre
nei ruoli sovraesposti,
il brivido nel cuore
da occhi illuminati,
situazioni, volti, luoghi,
il mistero del fuori campo.
Piani giocati in sfocatura,
il bagaglio del dettaglio
rivelato dall'impressione
di un nastro triacetato
negativo o invertibile.
Risolvenza e contrasto
colore o bianco e nero
sembra tutta una magia
ma nulla risulta più vero.

Daniela Cerrato

Alfred Eisenstaedt – Ragazza che cammina sulla spiaggia, 1937

Autore: Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/ email: danycer@fastwebnet.it

6 pensieri riguardo “c200 36 pose”

  1. quel “bagaglio del dettaglio” è secondo me la chiave di lettura di questa poesia, in fin dei conti una foto è quell’attimo che imprime e immortala, la differenza tra istantanea e arte fa il resto, ciao buona domenica

    Piace a 2 people

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.