Buon viaggio Thich Nhat Hanh (1926-2022)

Thich Nhat Hanh, monaco buddhista vietnamita considerato il più popolare maestro Zen al mondo, è morto ieri a 95 anni in un tempio in Vietnam dove aveva fatto ritorno qualche anno fa.
Negli anni ’60 e ’70 il suo impegno pacifista lo aveva posto in rotta di collisione con i governi del Vietnam del Nord e del Sud, oltre che con gli Stati Uniti, ed era stato costretto a lasciare il suo Paese. Ha trascorso 39 anni in esilio fondando la rete dei monasteri di Plum Village. Il più grande,nel sud-ovest della Francia vicino a Bordeaux, conta circa 200 monaci e monache e prima della pandemia ospitava decine di migliaia di visitatori all’anno.
Riporto qui l’assoluta armonia spirituale da Lui tramandata attraverso alcune sue poesie.

Questo corpo non è me.
Non sono limitato da questo corpo.
Sono vita senza confini.
Non sono mai nato e non sono mai morto.

Guardo l’oceano e il cielo stellato,
manifestazioni della mia meravigliosa Vera Mente.

Sono libero al di là di ogni tempo.
Nascita e morte sono soltanto porte che oltrepassiamo,
sacre soglie nel nostro viaggio.
Nascere e morire sono come giocare a nascondersi.

Allora ridi con me,
prendimi per mano, diamoci un saluto,
un arrivederci,
per ritrovarci presto.
Ci ritroviamo oggi.
Ci ritroveremo domani.
Ci ritroveremo alla sorgente in ogni momento.
Ci ritroveremo in ogni forma di vita.

***

Il mio cuore trae refrigerio

da gocce di vacuità.

All’improvviso vedo

che la mia barca ha attraversato il fiume

e ha raggiunto la sponda del non-attaccamento.

Sabbia tenera, spiaggia vuota,

antiche promesse …

***

Dentro tante vite, nascita e morte sono presenti,

producendo nascita e morte.

Nel momento che si manifesta la nozione di nascita e morte,

nascita e morte sono lì.

Appena la nozione di nascita e morte muore,

nasce la vera vita.

***

Com’è fresco il soffio del vento!
La pace è ogni passo.
E fa gioioso il sentiero senza fine.

***

Ho guardato nel mio corpo in profondità,
e ho trovato una montagna,
la vetta altissima nascosta da nebbia
e nuvole,
ho trovato un fiume che scorre giorno e notte
verso il mare,
ho trovato una galassia
che si muove silenziosa,
con milioni di stelle.

Thich Nhat Hanh

Autore: Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/ email: danycer@fastwebnet.it

9 pensieri riguardo “Buon viaggio Thich Nhat Hanh (1926-2022)”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: