di gravità e leggerezza

Lo spirito non si rigenera coi lamenti
il velo che si perde a ogni tramonto
merita la leggerezza di una farfalla
anche fra nubi ostiche a schiarire.
Al solo tollerare reciproci pesi
non sopravvive amore
è filo d'erba che s'interra
al calpestìo frequente.
Si ama l'anima che del dramma
scompone gli atti e reinventa allegria
proprio nel gelo di accenti invernali 
che non riconoscono altra stagione.

Daniela Cerrato

Lorenzo-Mattotti-Marisol-1993