# musici in pittura . 1

George Hamilton Barrable, “A song without words“, 1888

Artemisia Gentileschi, ( 1593 – 1652 ca.) “Santa Cecilia suona il liuto”

Joseph De Camp, The Violinist , 1902

Il gatto che canta, di Sara-Jane Szikora

Ignazio Stern – Angelo che suona l’arpa (dettaglio)

Caravaggio, Riposo durante la fuga in Egitto, c. 1596-97 Galleria Doria-Pamphilj

Michelangelo Merisi da Caravaggio, Il suonatore di liuto, 1595

Gaetano Previati, Paggetto suonatore di mandolino

Pittore Napoletano, , XVIII Secolo, concertino con suonatrice di tamburello

un dettaglio interessante dal trittico di Hieronymus Bosch, The Garden of Earthly Delights, 1485

Giuliano Pini-Suonatore di cetra-1985

Francesco Farolfi, Ritratto di Giovane suonatore di chitarra, olio su tela

Tommaso Pombioli (Crema, 1579 – 1636) suonatore di chitarra

Jan Vermeer, suonatrice di chitarra, 1672

Joseph Fernand Henri Léger, Suonatori, 1930.

Fernando Botero, musicisti

Edgar Degas , I coristi

Édouard Manet, Il chitarrista spagnolo, 1860

Edouard Manet, Il pifferaio


Marc Chagall, il violinista blu

Luigi Serra (1846-1888) Suonatore di flauto

Federico Andreotti, (Firenze 1847 – 1930) il flautista

Simone Del Tintore, (Lucca, 1630 – 1708) suonatore di cornamusa

 “Il vecchio chitarrista cieco”, Pablo Picasso

le illustrazioni di Isabella Mazzanti

Isabella Mazzanti, alias Isa Bancewicz, di origini polacche nata a Roma nel 1982 è un’illustratrice freelance residente a Frascati dove ha il suo studio. Dopo diversi anni di esperienza in campo artistico, ha iniziato a lavorare come Art Director per Idea Academy (di cui è co-fondatrice), e come illustratrice e fumettista in Italia, USA e in Francia.


Laureata in Lingua e cultura cinese, ha vissuto in Cina per un anno, nel corso del quale ha frequentato numerosi istituti d’arte ed accademie. Ha inoltre partecipato a corsi specializzati in illustrazione editoriale a Milano, Firenze e Macerata, grazie ai quali ha perfezionato le sue conoscenze ed ha ampliato la sua rete professionale di contatti.
Fra i suoi clienti ci sono Mondadori, Disney, Feltrinelli, Simon & Shustler, Soleil, Random House, Penguin, Bonelli Editore ecc.
Adora fare schizzi sulla sua moleskine e leggere storie di fantasmi con la sua gatta Petronilla.

La caratteristica dei suoi disegni sono le atmosfere gotiche e personaggi eterei in tecniche miste dove spesso prevale la tessitura della grafite. In lei le esperienze multiculturali sono riuscite a fondersi con le passioni creando uno stile riconoscibile che sa di classico ma che allo stesso tempo moderno e di facile impatto.

qui un articolo dove è riportata anche un’intervista con l’artista:

https://www.picamemag.com/isabella-mazzanti/

incoscienza espansa

Agglomerati urbani
scaraventati da furia e fango 
dove il cemento si espanse
sfottendo di natura i divieti.
L'uomo, atavicamente abusivo,
regge fiero le sue prepotenze
mai  si fa critico e accorto
del suo vivere sconsiderato.
Gli occhi chiusi a comando
pin e telecomando per uso personale
un madornale rutto sul resto del mondo,
tanto è tondo, magari qualcuno lo salverà.
Ma se anche  un solo bimbo muore
per  l'incoscienza di comunità latenti
non s'incolpino le calamità naturali
i delinquenti hanno gambe e braccia
e un'abilità a sfuggire i propri ruoli.

Daniela Cerrato

Art by Ralf Winkler