Buio

Occhi stupiti sul buio
a incorniciare bellezza
che non contempla lume,
disegnare su ardesia
pensieri pacati, rispettosi
dell’oscurità che trasfonde
pace in vene stanche.
Nessun oggetto del contendere
un tempo buono sul respiro,
la tenebra amica non spaura.

Daniela Cerrato

opera di Lino Lago

A riva

Bussa freddo alla porta
si riprendono trame di lane
e intercapedini di piume,
il sole diventa l’amico più
prezioso chè lambisce pietra
grigia. Marroni lessati
buttano vapore e allegria,
un borbottìo che muove caldo.
Affettare un salame piccante
e sentirsi a riva, al sud.

Daniela Cerrato

dipinto di Francis Bacon, 1963

menta e basilico

Seminare alla cieca in aridi solchi
svilisce il lampo fertile.
Le caramelle scartate non appagano
occhi presi da colori diversi,
il vizio di rincorrersi al contrario
non raggiunge, sposta traguardi
e striscioni di benvenuto. A fiuto
il basilico è lontano dalla menta.

Daniela Cerrato

Marta Rossignol Photography

Reblog: CORPI SENZA TESTA — CONGETTURE SU JAKOB

Che fine ha fatto Baby Jane? (What Ever Happened to Baby Jane?)Regia di Robert AldrichStati Uniti d’America 1962Sceneggiatura: Lukas Heller, Tratto dal romanzo What Ever Happened to Baby Jane? di Henry FarrellInterpreti: Bette Davis, Joan Crawford, Maidie Norman, Victor BuonoMusiche‎: ‎Frank De Vol BABY JANE HUDSON: Non ti amava nessuno, hai capito? Non ti amava […]

CORPI SENZA TESTA — CONGETTURE SU JAKOB

Reblog: Incorporeo _ di Carlo Becattini

(23 luglio 2003 – n° 945) Nudo senza corpo eterno. Vorrei rinunciare al richiamo vitale del volatile annidato tra le gambe che non vola ma ci illude non cinguetta ma ci droga fottendoci col piacere rovinando gli anni migliori. Vorrei rinascere asessuato rinascere senza corpo rinascere libero entità cosmica particella pulviscolare plasma stellare latte cosmico […]

Incorporeo