un racconto avvincente

Giusto per iniziare a visionare la lista di film che mi son persa negli ultimi anni, oggi ho iniziato da Oro – La Città Perduta, un film del 2017 di Agustín Díaz Yanes, basato su una storia  scritta da Arturo Pérez-Reverte, che  mi ha condotta nella giungla amazzonica del 1500, dove un gruppo di soldati spagnoli si avventurano verso una leggendaria città che si racconta essere costruita con l’oro ; scenari naturali favolosi e per filo conduttore la bassezza estrema dell’essere umano capace di combattere nemici esterni e interni al proprio gruppo. L’obiettivo è arricchirsi a qualunque costo, tutti come Caino, pronti a sopprimere ogni rivale a sangue freddo. Un’avventura che mantiene  alta l’attenzione e la suspence per tutta la durata.
Qui il trailer in lingua originale:
https://www.mymovies.it/film/2017/oro/trailer/

102931.jpg

Non ti sognerò

Personificazione di un desiderio,
sogno interrotto e più volte ripreso
tra una mezza risma di pagine in viaggio,
evanescente figura di giovine donna
dal nome straniero e tratti intriganti,
misteriosa quel tanto da giustificare
l’avida lettura e l’inutile stizza
per le palpebre che cedono al sonno,
porte che si chiudono verso l’ignoto
proseguo di una storia avvincente.
Non ti sognerò stanotte, rimarrò ignara
del tuo andare, sino alla prossima sera.

Daniela Cerrato, 2017

illustrazione di AndréLundquist

André Lundquist

Dentro le favole

Invisibili ai più
in parchi e boschi
s’aggirano
strane creature,
minuscoli esseri
che tessono
i fili dei prati
cullano le cicale,
dirigono il canto
degli uccelli,
addestrano eserciti
di formichine,
pettinano petali
di corolle multicolori,
curano grilli azzoppati
e cuori di rospi
senza compagnia,
riparano gusci feriti
di sfortunate tartarughe,
posano coccinelle
sulle spalle
dei più sfortunati
e per dispetto
solleticano piedi
di giovani innamorati
che strappano fili d’erba
e sfogliano margherite
mutilandone la chioma.
Si spostano rapidi
tra cespugli e tronchi
a dorso di scoiattolo
o volano leggeri
curiosi e divertiti
su ali di farfalla
alla ricerca
di un luogo bisognoso
della loro presenza.
Sono esseri senza tempo
fiabeschi ed immortali
protagonisti di favole
e racconti affascinanti,
grandi amici di bruchi
lucertole,ragni
lumache e lombrichi,
e assidui nemici di chi
maltratta la natura.
Ma siamo certi
che esistano solo
nel mondo della fantasia?

Daniela,gennaio 2016

immagine da web

gnomo