Mi domando

Ma di tutti quei ricami
che si vedon nelle tazze
cuore, sole, fiore, faccina
sopra schiuma cappuccina,
c’è davvero chi ha il tempo
d’osservare la finezza
o prosaicamente la mattina
si trangugia in tutta fretta
per il ritardo che tampina
con l’unica attenzione
di salvarsi dall’ustione?

Daniela Cerrato, 2017

coffee-2306471_960_720

Colazione d’altri tempi

Caffèlatte caldo
in una scodella colorata,
da bambina pareva enorme,
il premio dopo la sveglia,
biscotti caserecci
o pane tostato.

Stivali, mantellina, cartella,
gli ultimi ritocchi ai capelli
e poi passi decisi verso la scuola,
il  saluto di mamma
tra mille raccomandazioni.

L’odierna colazione
è ben misera  a confronto,
un caffè preso al volo
senza sapore aggiunto,
senza profumo d’amore
mescolato in tazza.
Daniela Cerrato, 2015