Svolazzante medusa

Si dispiega
in tutta la sua beltà
risalendo correnti
d’acque antiche,
e par gioconda
tra fluttuanti
morbide volute
e rapide spinte.
Il grazioso ombrello
or aperto or chiuso
reca le vezzose propaggini
risalendo verso la luce
che mostra
tra impalpabili trasparenze
trabecolati arabeschi
puntinismi e striature
in delicate tinte,
un’eterea opera
di creativo artista
che miglior esposizione
non poteva trovar
oltre le profonde azzurrità.

Daniela,febbraio 2016