Come una vela

M’immergo
in acque
a me lontane
mi lascio attraversare
da questo vento improvviso
e senza luogo nè tempo
sogno dimensioni sospese
oltre i confini
del già vissuto
e di nuove vite
che verranno.
L’infinito
nella mente
come una vela
lasciata libera
di andare.

Daniela,2016

Michael Kahn Photo

michael-kahn