Vuoto a perdere

Fascino antico
emana il tuo volto
l’abozzato sorriso
è ricamo gentile
su veste severa
labbra serrate
taccion tua storia
che sapere vorrei
e a risolver mistero
potendo domanderei
degli anni dei sogni
se  amor tormentato
agitò il tuo cuore
se fu vispo o pacato
il tuo guardo fanciullo
quanti figli videro
i tuoi capelli ingrigirsi
negli anni a venire…
su quali e quanti selciati
risuonarono i tuoi passi
ormai sepolti
dal tuo tempo scaduto
su questo pianeta
che ancor serba di te
impressa visione?
Domande al vento
nate senza risposta
come vuoto a perdere
rimirando una foto
ma quel bianco e nero
non svela mistero.

Daniela Cerrato,2017

(immagine da web)

tumblr_ojbleehni11tphleno1_1280

Annunci

Domanda buffa

Sarà buffo
ma ugualmente mi chiedo
dove andranno i pensieri
che silenti
fuggono dalla mente
all’improvviso

forse come aquiloni slegati
si affidano al vento
o evaporano come bollicine
di rugiada mattutina
che un pallido sole asciuga

eppure li percepivo
altalenavano sospesi
in attesa di sviluppo
che non è stato.
Anche le api
cessano il ronzìo.
Daniela,2016   ___  Nell’immagine l’arte di Fred Tomaselli

screen-shot-11-06-16-at-10-21-pm