L’Autunno alle porte

chiome camaleontiche  autunnali
virano tra aranciate tinte primarie,
il respiro del vento è più fresco
sospinge foglie avvizzite verso  terra.
Stormi d’uccelli in transito tratteggiano il cielo
si avvertono vari profumi di mosto e legna arsa
di foglie marcescenti e funghi appena colti.
Si dipingono pigne e sassi per abbellire
il focolare invernale, erbe e fiori colorati
da essicare nel diario più segreto.
Nei campi grida di stupore di bimbi
illuminati da falò di sterpaglie ,
frutta in abbondanza ribolle zuccherina
in paioli di composte e  marmellate.
L’estate cede il posto, l’autunno percettibile
richiama colori dal gusto inconfondibile.

(Daniela, 13 settembre 2014)