Sotto altri insiemi di stelle

Anche  nell’aria ho colto
la piacevolezza indelebile
del profumo dei cedri
che accendevano di giallo
le bancarelle del lungolago gardesano
quando il tempo giocò a nostro favore
le carte del cuore…
unghie vestite di lacca rosso cina
senza ombra di trucco
stesso vestito nero di quella sera
e il tatuaggio dell’impazienza
ormai inciso sulla pelle.
Certi sogni a volte ritornano
sotto altri insiemi di stelle.

Daniela Cerrato,2017

Illustrazione di Lorenzo Mattotti,  “Chopin”,2010

lorenzo-mattotti-chopin-2010

Correva l’anno

Correva l’anno
del pudore
che inibiva eccesso
l’ardore contenuto
in parole in gesti
in severe vesti
mortificava amore
e tu con audacia
mostravi bellezza
chissà da quanta
ipocrisia malata
fosti additata…
ma a rivedere adesso
la tua aria sognante
e il dolce sorriso
susciti al guardante
infinita tenerezza
e se io fossi amore
ti carezzerei il viso

Daniela,2016

Immagine da web

tumblr_oia17mylax1t1oy52o1_500

Insieme a te

Adagiata ai tuoi piedi
nell’oscura umidità
mi sentivo sola
e un giorno
stiracchiandomi,
timidamente
mi sono accostata
al tuo tronco possente
per trovar sostegno,
ti ho abbracciato
e accarezzato in silenzio,
con movimenti lenti
ho avvolto la tua pelle
con la mia veste
divenuta audace,
determinata a proseguir
verso il cielo
che sogno di toccare
insieme a te
un giorno.
Daniela,dicembre 2015