Percorso immaginario

Seguo un volo
lassù nel cielo
per metà sereno,
ne intuisco
la traiettoria futura
planata e leggera,
appena sospinta
da un debole vento.
Subito appresso
ad occhi chiusi
mi immedesimo
in quell’aerea
beatitudine
e in assoluta libertà
immagino
di poter seguire
il diletto percorso
con ali spiegate
capaci di condurmi
quasi senza peso
di luogo in luogo
sin dove la meta ambita
si fa dolce pace;
e là rimarrei
a contemplar tesori
sino a nuovo volo.
Daniela,marzo 2016

Artwork by Becky Gray

by Becky Gray

A briglia sciolta

Sbriglio i sogni
e lascio che fuggano
dalla prigionìa della mente,
come mustangs al galoppo
che recano in groppa
parte dell’anima mia ribelle
indomabile e fremente
agognante evasione
da ristrettezza
spazio-temporale.
Li lascerò correre
all’impazzata
senza esitazioni nè soste,
dritti verso la libertà
senza una meta, verso l’infinito.

Daniela,gennaio 2016

Immagine da web rielaborata

Vampiro-Lex Mustangs bb

Tracce di sogni

Estremità che si allungano
con tracce di sogni
simboli sacri
o scaramantici decori
epidermicamente impressi
come virtuosismi miniati
inchiostrati ad arte
danno mostra di sè
tra una stretta
un’amichevole saluto
un’offerta a mani aperte,
orgoglio pittorico
su supporto estendibile
all’interezza del corpo,
tela viaggiante e insolita
che mostra in libertà
con versatile espressione
echi di terre lontane
nei toni della terra scura
e di vasti oceani
a cielo aperto.
Daniela,gennaio 2016

Il sogno del cigno

Chissà quali dolcezze
sogna un cigno
avvolto nel candido piumaggio…
Se acque più cristalline
o ameni spazi senza recinzioni,
oppure immagina
di volare come l’aquila
oltre quote per lui proibitive.
Chissà, forse un nido d’amore
inarrivabile ai predatori
da condividere gelosamente
in fedele compagnia.
Saran comunque sogni delicati
come la sua essenza,
immacolata ed innocente
intrisa di purezza,
quella che crediamo avere
quando talora in sogno
la nostra anima trasmigrata
ci vede galleggiare
nella sua bianca livrea
in un lago in cui si specchia
la nostra meraviglia.

Daniela,gennaio 2016

Foto da web

cigno che dorme

Sussurri e grida

Prive di censura parole in contromano
licenziano opportunismi favoritismi,
non coincidono con l’alto gradimento
ma volano libere , scandalose, dure.
Non cercano applausi nè consensi
non sono verità, nè menzogna
solo figlie della coerenza
non del compromesso.
Non spargono semi d’odio
nè disdicevoli pettegolezzi,
di fatto non mietono simpatie
Ormai proferite e ripensate
le riscopro fluido del mio pensiero
ed è ciò che conta infine,
l’essere me stessa.
Daniela,2015