Oggi il mare è calmo ma…

Oggi il mare è calmo
ma si racconta che un tempo
popolato d’acquatici mostri
era pure un grande incubo
per pescatori e naviganti.
Enormi creature
dal possente corpo
e fauci inquietanti
s’aggiravan tra gli stretti
a dispensar le furie
schiaffeggiando le carene
con colpi della caudale pinna
e i legni sfiancati
dopo tentata resistenza,
s’innalzavan per sprofondar
tra i flutti agitati
che tutto inghiottivano.
I più fortunati
scampavano al naufragio
per fortunata fatalità
di un momentaneo riposo
delle feroci figure,
ma la paura di subirne
il violento attacco
non era mai sopita.
Son racconti tramandati
di voce in voce
e da opere di esimi autori
che ne descrissero presenza.
Oggi il mare è calmo
lo si può osservare
da un porticato in degrado
ma il pensiero vaga
a immaginar altro scenario,
quello spaventevole e tragico
raffigurato a muro,
di uomini che lottano
con marosi ed orrori.
Oggi il mare è calmo,
forse quei mostri
sono solo a riposo.

Daniela,gennaio 2016

Murales di Andrea Casciu che ho avuto modo di conoscere sulle pagine del blog di Barbara Picci che ringrazio.

andrea-casciu-sardegna

Annunci