buona serata

Never fell in love
Until I fell in love with you
Never know what a good time was until I had a good time with you
If you want to get the feeling and you want to get it right
Then the music gotta be loud
For when the music hit I feel no pain at all

Warm summer night I was drinking with my dad
He tried to give me the love that I never had
But he gave more love to his bottle of wine
So I had to go out and find love of another kind

Here it is
Here I am
Turn it up
Fucking loudRadio, Radio, Radio

When I got the music
I got a place to go

Radio clash
Magnificent 7
I was a choir boy
You showed me no heaven
Two tools surely lost
No remorse ignoring the cost

Here it is
Here I am
Turn it up
Fucking loud

Radio, Radio, Radio

When I got the music
I got a place to go

dall’album XXX – 1997

Ho imparato a sognare
Che non ero bambino
Che non ero neanche un’età
Quando un giorno di scuola
Mi durava una vita
E il mio mondo finiva un po là
Tra quel prete palloso
Che ci dava da fare
E il pallone che andava
Come fosse a motore
C’era chi era incapace a sognare
E chi sognava già
Ho imparato a sognare
E ho iniziato a sperare
Che chi c’ha avere avrà
Ho imparato a sognare
Quando un sogno è un cannone
Che se sogni
Ne ammazzi metà
Quando inizi a capire
Che sei solo e in mutande
Quando inizi a capire
Che tutto è più grande
C’ era chi era incapace a sognare
E chi sognava già

Tra una botta che prendo
E una botta che dò
Tra un amico che perdo
E un amico che avrò
Che se cado una volta
Una volta cadrò
E da terra, da lì m’alzerò

C’è che ormai che ho imparato a sognare non smetterò

Ho imparato a sognare
Quando inizi a scoprire
Che ogni sogno
Ti porta più in là
Cavalcando aquiloni
Oltre muri e confini
Ho imparato a sognare da là
Quando tutte le scuse
Per giocare son buone
Quando tutta la vita
È una bella canzone
C’era chi era incapace a sognare
E chi sognava già

Tra una botta che prendo
E una botta che do
Tra un amico che perdo
E un amico che avrò
Che se cado una volta
Una volta cadrò
E da terra, da lì m’alzerò

C’è che ormai che ho imparato a sognare non smetterò
C’è che ormai che ho imparato a sognare non smetterò

buonanotte con una splendida cover

Once there was a way
To get back homeward
Once there was a way
To get back home

Sleep, pretty darling, do not cry
And I will sing a lullaby

Golden slumbers fill your eyes
Smiles awake you when you rise
Sleep, pretty darling, do not cry
And I will sing a lullaby
And I will sing a lullaby

Once there was a way
To get back homeward
Once there was a way
To get back home

Sleep, pretty darling, do not cry
And I will sing a lullaby

Golden slumbers fill your eyes
Smiles awake you when you rise
Sleep, pretty darling, do not cry
And I will sing a lullaby

Compositori: Paul McCartney / John Lennon

dall’album “Twice Removed From Yesterday” (1973)

There beneath the diamond sky
Caviar and the moon light wine
She hasn’t yet made up her mind
If she’ll take me

See my love it’s stoned indeed
Got my future at your feet baby
The simple life!
You can take me

And every day gets stronger
Everyday it grows and grows
I can’t wait much longer

Round and round in dreams I go
Set me free baby or tie the bow
Up or down let me know
Oh don’t ignore me!

And everyday gets stronger
And everyday it grows and grows
I can’t wait much longer

Get my coat and I’ll catch the train
Make my way down to New Orleans
Tryin’ to save!
Oh to console me

dall’album Gargoyle, 2017

Clean
New roads unfurled
Light of the world

Redeemed
Your humble child
Don’t leave me here
Let me come with you

And though my soul
Is not worth saving
My mistress and my queen
Your spirit is
Larger than my sin

It does not lie
It does not lie
In this faith that we live and die
I give myself to you

Sustained
No need to explain
Fade into the sun
The evening kisses your rays

Sweet mother
Queen of the world
I’m free
Free at last

Dear Mother
Queen of the earth and air
Let cool water flow
Sweet mother
Queen of the world
Let cool water flow
Claim this land
Noth south east west
To the wind you dance
Sweet mother
I give myself to you
And have no other
Have no other than you

Clean
Through the eternal
Through dead seasons
Sail to the sun
My mother and my queen
Honest and serene
Praise God
God in everything
God in everyone

Way up
Way up high
Way up high mama
All my darkness cleaned away
Sweet mother
Sweet sweet mother
Sweet mother
Queen of the world
Take me in your arms
Let me live again Ooooh!
Clean

by Mark William Lanegan / Robert Ernest Marshall


esempi di amore, poesia di Erri De Luca + fly di Ludovico Einaudi

Amo quello che unisce, l’ago, il filo,

ricuciono le labbra di una camicia, di una ferita.

Amo il sentiero di montagna inciso dai passi,

che collega villaggi, baite, rifugi, malghe.

Amo il piccolo schermo illuminato

dove posso vedere il tuo sbadiglio lontano

e la mappa del mondo alle tue spalle.

Amo la congiunzione e, perché congiunge,

la penna sul quaderno che riunisce

la mano che ti scrive agli occhi tuoi che sfiorano le righe.


poesia tratta da: Raccolto diurno di Erri De Luca , Crocetti Editore, 2021