Ben venga la notte

I pensieri che attraversano l’oscurità della notte spesso risultano più chiari.
Attendiamola.

Daniela,2016

“Through the Night”  dipinto di  Francoise Gilot, 1970

through-the-night-by-francoise-gilot-1970

Spiriti

Anime a raccolta
entità celesti
volteggiano eteree
compenetrando  materia
aggregandosi tra loro
in un raduno silente
nel giardino
ove un tempo passeggiavano
in vesti maliziose.
Ritrovano percezioni remote
profumi sonorità
ragione di sospiri
dal sapore nostalgico
per quando in vita
fruivano di gioie
e concretezze tangibili
mentre ora  essenziale nudità
non concede  lacrima
per assenza di corpo
e di suo tangibile impiego.
Tra un fruscìo di fronde
e una brezza leggera
nell’oscurità
rinnovano impressioni
di una realtà perduta
ora che  avvolte di pura energia
godono d’immortale astrazione.

Daniela,2016

Yana Moskaluk, “Poison Garden”

yana-moskaluk-poison-garden

Il fascino della notte

La notte
oscura ogni cosa
le sagome
perdono i dettagli
assumono foggia imprecisa
le ombre si allungano
deformando l’aspetto
sino a divenire
sospette,inquietanti,
la magia conquista
il fascino ammalia
la nostra mente
che muta d’istinto
osa immaginare
ciò che la luce
non permette
crea proiezioni
dei pensieri più segreti
sulle ali della fantasia.
La notte suggerisce
noi componiamo.

Daniela,agosto 2016   ———-   Photo by Brassai  —————

Brassai

Oscurità

In un’oscurità infittita
dal maltempo incombente
si affacciano ombre scure
sul lago calmo.

Un’onda leggera e vibrante,
mossa dai miei passi
lievemente ondeggianti,
proietta riflessi cupi.

In questo sdoppiamento ottico
di piante allineate
si muovono furtive
le creature sul fare della notte.

Dal cielo carico di nubi
giunge l’invito a raggiungere riparo
in questo fresco epilogo
di giornata estiva.
Daniela Cerrato,2015