Resti tu

Resti tu
invisibile onda
a cui fiduciosa
mi affido
è un mare pacato
il tuo abbraccio
che sorregge
l’anima pericolante
intaccata dalle tragedie
del mondo impazzito
alma ingrigita
che di vendetta è digiuna
e non si vuol saziare
ma implora fine
senza mani giunte
a clima sì pestilente
chè l’uomo
per mostrare umanità
non abbisogna di divina
ma di cerebral materia.

Daniela Cerrato,2017

Scultura di Rogerio Timoteo,artista portoghese.

scultura-di-rogerio-timoteo

Annunci

Speranza

A ragion veduta
l’uomo tende
a rinnovar speranza
di salvar corpo ed anima
dagli inferociti abissi,
anelare all’infinito
viaggiando con la mente
oltre ogni bruttura,
tra cieli sconfinati
d’incontaminato azzurro
per scrutare possibili avamposti,
e infuso di amorevole spirto
lasciarsi trasportare
dal benevolo vento
della fratellanza,
passare per corridoi
di luce promettente pace
e approdare in luoghi
ove ricominciare
a respirare pura serenità,
dove abbracciare
valori primordiali
di uguaglianza e libertà
persi nel tempo
per sua stessa colpa,
dimostrando saggezza
criterio di vita,
rivalutando molti beni
intangibili ed assai più preziosi
di ogni materiale sostanza.
Volare così in alto si può
e non solo con la mente…

Daniela,dicembre 2015

Dipinto di Émile Friant ,”Viaggio verso l’infinito”,1899

emile friant

LE ALTALENE DEL CUORE – acrostico

Libere nel vento
E senza spinta alcuna
A catene appese al cielo
Lentamente dondolano
Trascinati danzano leggeri
Amori altalenanti
Lasciando stanco il cuore
E ne disperdono pezzi
Nel momento in cui
Errante non vuol essere.
Darei al cuore
Energia pulita,
Libero riposo, e invece,
Continua febbricitante
Una ricerca di passione infinita
Oltre ogni ragione,
Ruggisce,si agita
E si calma solo in sonno.
(Daniela, settembre 2014)

donna-altalena