Notturno

Idee  in marea piatta
tamburellano le dita
su carta che non canta
seppur silenzio invita
ma la mente non s’accende
il brusìo non si fa voce
intanto notte scende
e stanchezza cangia in croce
pesante, su occhi arresi
già rapiti a mia insaputa
da Morfeo che ridendo scruta
scarsa mia difesa a lumi accesi,
mano a  visiera  invero è poca cosa
e l’encefalo in parte già riposa
la penna cade mi lascio sì rapire
dal buio e dai sogni,beato divenire.

Daniela Cerrato,2017

dipinto di Boleslas Biegas, Chopin, 1919

boleslas-biegas-chopin-1919

Annunci

Silenzio inusuale

E’ un giorno qualsiasi
senza grane od evviva
cupo il cielo
che anticipa la sera
e nella penombra
sulla scrivania
i testi più sfogliati
pronti in bella vista
colmi di rimandi,
accanto alla rubrica
il geco di Gaudì
in fredda ceramica
fa il suo dovere
trattenendo biglietti
cenni e pensieri
che attendono forma
sintesi o espansione.
Mi attrae invitante
un silenzio inusuale
che accorpa ogni cosa
mi siedo e lo ascolto
suggerirmi un preludio
che il nero inchiostro
riporta sulla carta mentre
tra una pausa e una ripresa
la gatta struscia e fa le fusa.

Daniela Cerrato,2017

Pablo Picasso ,” Studio with Plaster Head”,1925.

pablo-picasso-studio-with-plaster-head-juan-les-pins-summer-1925