Eco di onde vive

Il tuo sorriso
eco di onde vive
giunse al cuore;

frantumò grani
di cronica tristezza.
Fu prodigioso.

Daniela Cerrato, 2017

Opera di Sol LeWitt, (1928 –  2007) “Wavy lines on gray”
Sol LeWitt, Wavy lines on gray

Il passe-partout dell’eliso

Non donarmi di fiori mazzo reciso
raccontami invece di quanta ebbrezza
il loro profumo ti ha intriso,
delle loro danze colorate mosse
dal vento, di loro petali a venature,
aperti o timorosi a catturare
o proteggersi da piogge e da calure.
Non donarmi ori nè pietre preziose,
chè le variegate trasparenze dei loro volti
sarebbero brutte copie vanitose
del trabecolato vanto di tue iridi radiose.
Non donarmi essenze barocche,
la penetrante intensità vaporizzata
cancellerebbe la fragranza delicata
della mia pelle, così come vorrei tu la percepissi
in suo pallore, sì che par figlia di solari eclissi.
Ti suggerisco, in caso tu voglia farmi un presente
di donarmi il tuo primo mattiniero sorriso,
e pur se non lo vedrò, tienilo a mente,
sarebbe per me il passe-partout dell’eliso.

Daniela Cerrato, 2017

lavender-2395071_960_720.jpg

Fresco sorriso del cuore

Risplendono di nitore
le pendule foglie
rallegrate da pioggia
battente leggera,
paiono superfici
di laghi smeraldini,
la luce in superficie
riflette venature mai
vedute prima e l’occhio
pare scivolare su di essa
come minuscolo insetto
che vien deviato dalla corsa
di una goccia, che scorre
e cade assorbita dall’humus
odoroso di bosco e di vita.
Un fresco sorriso del cuore.

Daniela Cerrato, 2017

Photo by Paul Militaru  ( https://photopaulm.com/2017/06/10/rainy-day-3/ )

rainy-day

Un sorriso in tasca

Anche senza nome
un particolare sorriso
scollegato alle parole
scalda il buongiorno
meglio di un croissant
appena sfornato.
Su quella voce del cuore
il pensiero ricama
merletti di fantasie
a fiori, stelle, nuvole
e gingilli mentali
di piacevole letizia;
è un infuso di benessere
che purifica l’aria,
riduce i veleni e smorza
albori di malumore.

Daniela Cerrato, 2017

Art by Hinke Schreuders

Hinke Schreuders

La bellezza di un sorriso

Il sorriso sottolinea
rughe profonde
occhi lontani
dai nostri vizi
sebbene simili
si specchiano limpidi
nella semplicità
del poco avere
di un lieto essere vita
che assorbe dalla terra
ogni felicità provata.

Daniela,2016

Akha woman,Hill Tribe Villiage in Chiang Rai, Thailand (foto da web)

tumblr_ohqoanond91saph2jo2_540

Haiga 29.11

Forse una malia
impietrì per sempre
le vostre sante figure
per trasformarvi
in guardiani severi
d’antico tempio
alteri custodi
d’arcani segreti
ma un sorriso
pare sfiorare
quel mantenuto riserbo
orgoglio del vostro
fedele silenzio.

Daniela,2016

Sculture sul portale della Cattedrale di  Chartres ,Francia. (foto da web)

sculptures-of-the-royal-portal-of-chartres-cathedral

Percezioni

Armonie silenziose
offrono con gratuità
percezioni sensoriali
che sussurrando
con grazia crescente
s’insinuano nella profondità
dell’animo presente
come infusioni benefiche
e con sommessa efficacia
si espandono in circolo
irrorando recettive cellule
di stimoli lenitivi
contro le piccole dolenze
come innocua terapia
a incondizionata posologia.
E per trasfuso effetto
germoglia un sorriso.

Daniela,settembre 2016

 

“Cherry Blossoms in Moonlight” opera di Ichikawa Kiyu ,artista giapponese  attivo tra  il 1830 e il 1860

cherry-blossoms-in-moonlight-edo-period-museum-of-fine-art-boston

Attimi imprevisti

Rompendo il di lei nostro digiuno
la tristezza ci sorprende
nel momento inopportuno
su per la gola si espande
come ghiaccio si fa fuoco
anche senza alcun motivo
trova facile prendersi gioco
del nostro lato emotivo
Si trattiene qualche lacrima
poi fugge dietro un’angolo
ad osservar la nostra anima
che in un rapido rimescolo
si ricompone l’umido  viso.
Ma ancor lontano è un sorriso.

Daniela,settembre 2016

________ Art by Morgan Davidson ______

morgan-davidson

Dal medesimo scoglio

Ho scrutato il cielo
cercando un tuo cenno,
un tuo sorriso
pari solo al sole
per bellezza e calore.
Senza arresa persevero
al di là d’ogni tempo
e sarò ancora lì,
rimescolando ogni ricordo,
su quello scoglio battezzato
quando mi sorprenderanno
ad attenderti ancora,
come se dalla morte
si potesse ritornare
magari via mare,
quello che amavi tanto.
Daniela,Luglio 2016

una splendida veduta di Marechiaro

una-veduta-mozzafiato-di-marechiaro-a-napoli

 

Sotto la pioggia

Un’urto d’ ombrelli
e  pensieri muti
s’involano
dietro un “pardon”
un sorriso sdoppiato
e l’occhiata
per nulla furtiva
che tinge la pioggia
d’un rosa vivo.
Altre anime
si confondono,
il vento disordina
i miei capelli,
un gesto d’appresso
e accenniamo
un’altro sorriso.
Istanti colorati
d’inattesa allegria
si dilatano
nella stretta via,
e nel bigio cielo
ci immagino danzare
come in un musical
improvvisato,
tra gocce ritmate
che compongono
note divertenti
con suoni diversi.
Sta piovendo
nemmeno conosco
il tuo nome
nemmeno so
dove stai andando
nè dove andrò
nei prossimi istanti.
Daniela,aprile 2016

immagine di ©naru-naru3  from Deviantart

©naru-naru3