La miglior tv è nelle teche

Paolo Poli e Umberto Eco sono ancora tra noi,dopotutto ciò che conta sono i loro messaggi,la loro personalità meravigliosamente esternata attraverso la loro bravura artistica che è iniziata quando molti di noi erano ancora troppo piccoli per comprenderli. Considero novità ogni cosa che non ho visto letto o ascoltato,anche se si tratta di pezzi datati,perciò reputo interessante questo breve dialogo sul conformismo tra questi due grandi esponenti della cultura,tratto da una trasmissione rai del 1970. Ed è tuttosommato un’esempio di come dovrebbero essere ancor oggi i programmi in tv,ma ormai da diversi anni se non si rovista tra gli archivi c’è ben poco da salvare