di Tempi duri in tempi duri

Notti di ansia, atti di dolore

La gente che prega perché nasca una stella

Lo sanno anche i cani disperati della strada

Lo sai anche tu, dovunque tu viva, dovunque tu vada

Lo leggi e lo scrivi su tutti i muri

Tempi duri

La stampa non ha gusto e continua a parlare

Di una generazione obbligata a sperare

E intanto bambini e soldati senza lavoro

Stanno già ripartendo per la caccia al tesoro

Non ti giocheresti un soldo, eppure lo giuri

Tempi duri

E guardi lontano, ma non puoi pregare

Non sai se fidarti di chi vive o chi muore

Se… quanti anni indietro ho cominciato a sbagliare

O… tra quanti giorni potrò ricominciare

E intanto anche le stelle fanno gli occhi scuri

Se mai finirà, sarà sempre tardi

Ma non posso, non posso più aspettarti

Lo sanno anche i cani disperati e senza gloria

Che l’ultimo a saltare in aria passerà alla storia

Sono sogni maledetti, per niente sicuri

Tempi duri