“Tutto sarà boccio e canto” di Italo Bonassi

TUTTO SARÀ BOCCIO E CANTO

Siano cinti i vostri fianchi e accese
le lampade, e tenetele sù alte
per meglio camminare senza inciampi
perché la strada è lunga e si fa sera,
e il vostro cuore indugia silenzioso
e gli occhi sono stanchi di guardare.

Non hai più domande né risposte,
non una voce sola a confortare,
ma una voce che molce il vostro esilio,
ma una voce ch’è quasi un paradiso.
È autunno, gente, ed hai da camminare
fino all’ultimo giorno, e poi fa sera.
Dopo, spegni la lampada e riposa
Fino a quando non ritorna il sole.

E tutto intorno sarà boccio e canto.

– Italo Bonassi ( https://italobonassi.wordpress.com/2017/07/08/lelica-gira/ )