a chi va la mia preghiera

La natura stupisce per singolarità perciò percepisci che ha qualcosa di mistico, una forza che supera ogni credo, ogni scrittura. Lungi da poteri di tipo paranormale, niente di santificabile da poteri ecclesiastici  (no gerarchie no dogmi);  la natura si offre spontaneamente autentica nelle sue molteplici vesti, è generosa, non giudica,  non disconosce e anche quando non ci trasmette il suo pensiero ce lo fa intuire. Capita che talvolta nel duetto silenzioso al suo cospetto si manifesti un’estasi mozzafiato, qualcosa che ci avvicina al punto esatto da cui tutto s’è creato per reazione, e quando la osservi sei già in preghiera, l’unica universale che non crea disaccordi e chi la ferisce non ha capito, e forse mai comprenderà, che senza di lei non sarebbe mai esistito.
– Daniela Cerrato

Photo by Paul Militaru  “White beauty” from: https://photopaulm.com/2019/06/10/white-beauty-6/

white-beauty-2.jpg