Farne poesia

Quattro bottoni slacciati dal denim,
effervescenti i sensi sul richiamo selvaggio
che emana e disperde sentori umorali di genesi,
di carne viva, accesa estasi, rapimento di pensieri,
come cervello sublimato, alterato da allucinogeni.
Si manifesta spontaneo senza ausilio di parole
e si sviscera gaudente questo desiderio indigeno,
provocate scosse son tacite ole del mio e del tuo cuore,
sinchè dal pizzico di corde di un virtuale violoncello
escono le ultime note aulenti e gli occhi ridenti si baciano.

—————————————-
Sensazioni, emozioni… alcune  riservate
altre suggeriscono parole per  farne poesia.

– Daniela Cerrato

tumblr_p62s8bTSLf1rtxk9no1_540.jpg

Annunci

Mentre la città dorme

Città che dorme
sotto una probabile luna
ogni casa è una storia,
nudità ammiccanti
all’invito carnale,
solitudini appese
come le chiavi al muro,
attese, partenze
per turni di lavoro,
diverbi e complotti,
infermità e malattie,
ultimi istanti di vita
esalando l’ultimo respiro.
Nelle vie e nelle piazze
un via vai di anime
che salutano la notte,
rivendicano la memoria,
cose appartenute in remota
vita, maledicono i mutamenti,
imprecano contro chi ha cambiato il volto
dei borghi natii e accarezzano ricordi

anch’essi fantasmi,
sconosciuti e invisibili
al novello abitante che riposa
ignaro di ciò che accade,
e attende della sveglia il suono
per il nuovo dì che si sommerà

al cumulo dei vari ieri tramontati.

– Daniela Cerrato

MOSTRA DI SERGIO ARDISSONE

L’ho visitata oggi, l’ingresso è gratuito ma varrebbe la pena anche se fosse a pagamento; sulle orme di etnie lontane che vivono in condizioni estreme, ambientali e di povertà, dove la sopravvivenza costa una fatica che ci è sconosciuta. Per lo più sono ritratti di persone comuni che nei loro costumi semplici dai colori della terra riescono a catturare l’attenzione e diventare protagonisti di un nostro viaggio immaginario attraverso la documentazione fotografica. La consiglio anche a chi si trova di passaggio e ha a disposizione anche solo un’ora di tempo libero.

MUSEO ARTI E MESTIERI DI UN TEMPO

VI INVITIAMO ALLA MOSTRA REALIZZATA DA  SERGIO ARDISSONE, CHE DA ANNI COLLABORA ALLO SVILUPPO DEL NOSTRO PROGETTO CULTURALE.

SI TERRA’ AD ASTI – PALAZZO DEL MICHELERIO – DAL 26 APRILE AL 17 GIUGNO.INVITO MOSTRA

View original post

Le cose senza nome

Spesso i ricordi ancora vivi tentano inutilmente di riconcretizzarsi e struggenti nel loro essere solo ricordi lontani disilludono lasciando dietro sè l’amarezza della cruda realtà. Bellissima questa poesia di Italo Bonassi.

Assonanze Poetiche

LE COSE SENZA NOME @

Sopra la porta c’era scritto: Entra.
Ma non mi va di aprirla né di entrare.
Busso. Non c’è nessuno? Guardo in alto:
da una piccola finestra al primo piano
c’è un’ombra che si sporge. Non risponde,
ferma come una statua, e tutto è fermo,
e ferma anche lassù la stessa luna
di ieri, bianca come sempre,
sempre la stessa luna dell’altr’ieri,
disfatta dalla tenebra. Un cane,
fermo anche lui, legato a una catena,
uggiola da un lontano cascinale.
Sembra di udire il buio borbottare.
Busso di nuovo. Chiamo: C’è nessuno?

Nulla. Un silenzio. Non si muove foglia.
Scivola come un brivido di aria
l’eco di una risposta, e pare l’eco
di una voce di donna che conosco:
memoria di chissà quanti mai anni,
si accende, si agita e si spegne,
vibra d’echi come erratici lapilli.
Parlami, dico, cara, dolce voce,
parlami ancora…Il vento ora è…

View original post 184 altre parole

Le tentazioni di Sant’Antonio

Diversi sono i pittori che si sono cimentati nel  raffigurare la Tentazione di Sant’Antonio, il richiamo demoniaco alla lussuria, alla ricerca del piacere carnale. Rappresentazioni classiche o surreali, è comunque interessante vedere come nei diversi periodi storici e attraverso le diverse correnti artistiche si è interpretato questo tema. Naturalmente per questione di spazio non posso inserirle tutte, la mia selezione segue il criterio del gusto personale.

Matheus Van Helmont
La tentazione di Sant Antonio di Matheus Van Helmont (1623-1674, Belgium).JPG

Pieter Huys, dettaglio
03.pieter huys-la tentazione di santantonio.JPG

Hieronymus Bosh, dettaglio
bosch-e-le-tentazioni-di-sant-antonio-615984.jpg

Giambattista Tiepolo
Giambattista Tiepolo Tentazione di Sant’Antonio.jpg

Giovanni Girolamo Savoldo
Giovanni Girolamo Savoldo il tormento di sant antonio.jpg

Bernardo Parentino
Bernardo Parentino - Tentazioni di Sant’Antonio.jpg

Giulio Cesare Procaccini
Giulio Cesare Procaccini Tentazione di Sant'Antonio olio su tela.jpg

Cezanne
Cezanne, La tentazione di Sant'Antonio [1].jpg

Salvador Dali
tentazione di sant'antonio dalì.jpg

Diego Rivera
The Temptations of Saint Anthony, 1947, Diego Rivera.jpg

Domenico Morelli
Domenico Morelli.jpg

Giorgio Dante
Giorgio Dante -Le tentazioni di S. Antonio.jpg

I mosaici del battistero di Firenze

… “O somma sapïenza, quanta è l’arte
che mostri in cielo, in terra e nel mal mondo,
e quanto giusto tua virtù comparte!

Io vidi per le coste e per lo fondo
piena la pietra livida di fóri,
d’un largo tutti e ciascun era tondo.

Non mi parean men ampi né maggiori
che que’ che son nel mio bel San Giovanni,
fatti per loco d’i battezzatori;

l’un de li quali, ancor non è molt’ anni,
rupp’ io per un che dentro v’annegava:
e questo sia suggel ch’ogn’ omo sganni.” …

dal Canto XIX dell’Inferno di Dante Alighieri

Florence_baptistery_ceiling_mosaic_7247px.jpg

L’interno della cupola del battistero  di San Giovanni  cui accenna Dante nel suo canto ha un rivestimento mosaicato la cui realizzazione iniziò intorno al 1270 e si concluse agli inizi del secolo successivo. Presenta otto spicchi con figure su fondo dorato. Nella parte superiore sono raffigurate le gerarchie angeliche, nella parte sottostante è raffigurato il Giudizio universale, con la grande figura centrale del Cristo giudice ai cui piedi avviene la resurrezione dei morti. Alla sua destra sono accolti in cielo i beati e, alla sua sinistra, si trova l’inferno coi diavoli.
E proprio di quest’ultima rappresentazione, che prediligo in modo particolare e che fu opera di Coppo di Marcovaldo,Coppus Alarcoaldi,(Firenze, 1225 circa – 1276 circa) pittore italiano tra i più eminenti della pittura toscana del XIII secolo, che riporto un particolare.
Mosaici-della-cupola.-Il-Giudizio-Finale.-Ambito-di-Coppo-di-Marcovaldo-1260-1270-ca.-I-dannati-e-lInferno.jpg

Altre spiegazioni si trovano nella pagina del video che segue e che mostra la bellezza di queste opere.

Ombre confuse

Su visioni ambigue e ombre confuse
ricamiamo presunte realtà,
fantastichiamo e osiamo credere
al loro accattivante fascino
pur così frastagliate, incomplete…
E’ un gioco quasi d’azzardo
che frena la protettiva diffidenza,
sono solo ombre e le sentiamo amiche
a loro affidiamo intimità, diamo licenza
di ascolto, le vezzeggiamo nella nostra psiche
anche se misteriosa resta la loro essenza.
Potrebbero essere anime burlone, pur buone,
che giocano con un nostro bisogno
perciò chiamiamole col loro vero nome,
che sia brutto o bello, sono sempre un Sogno.

– Daniela Cerrato

fotografia di ©Olli Kekäläinen, “Thoughts”, 2011

Olli Kekäläinen, Thoughts, 2011.jpg

La bellezza nel mondo

buon ascolto 🙂

“Beauty In The World”

I know you’re fed up
Like a lead up for us
All they talk about is
What is going down?
What’s been messed up for us?
When I look around I see blue skies
I see butterflies for us

Listen to the sound and lose it
Its sweet music and dance with me
There is beauty in the world
So much beauty in the world
Always beauty in the world
So much beauty in the world
Shake your booty boys and girls for the beauty in the world
Pick your diamond pick your pearl there is beauty in the world
All together now

We need more lovin’
We need more money, they say
Change is gonna come
Like the weather
They say forever
They say
When they’re in between
Notice the blue skies
Notice the butterflies
Notice me

Stop and smell the flowers
And lose it the sweet music and dance with me
There is beauty in the world
So much beauty in the world
Always beauty in the world
There is beauty in the world
Shake your booty boys and girls for the beauty in the world
Pick your diamond pick your pearl there is beauty in the world
All together now

Heya throw your hands up and holla
Throw your hands up and holla
When you don’t know what to do
Don’t know if you’ll make it through
Remember god is giving you beauty in the world
So love (Beauty in the world)
Yeah love (Beauty in the world)

There is beauty in the world (Beauty in the world)
Beauty in the world (Beauty in the world)
Shake your booty boys and girls (Boys and Girls)
All the beauty in the world (Beauty in the world)
Pick your diamond pick your pearl (Pick your pearl)
There is beauty in the world (Beauty in the world)
All together now
Yeah love
Yeah love
Oh love
All together now

Hey baby when I’m looking at you
I know it’s fact is true
There is hope for love
There is beauty in the world
Hey baby
Hey baby when I’m looking at you
I know this vibe is true
There’s love
There’s hope for love
There’s beauty in the world